8 agosto 2019

“Piano comunale è condivisione, informazione, mobilitazione dei cittadini”

Le parole di Agostino Miozzo, Direttore del Dipartimento della Protezione civile in occasione del workshop di presentazione dei risultati conseguiti nel 2018 dal Programma "Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio"

"Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio" è il Programma realizzato dal Dipartimento della Protezione Civile nell'ambito del PON Governance - Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, cofinanziato dall'Unione europea attraverso il Fondo sociale europeo e il Fondo europeo di sviluppo regionale. Fare il punto sullo stato dell’arte e verificare le attività messe in campo è stato l’obiettivo di due giorni di lavori, organizzati a Roma il 24 e il 25 gennaio presso la sala convegni del CNR. 

"Piano comunale significa condivisione, informazione, mobilitazione del tuo popolo, del cittadino, significa condividere con il cittadino quelli che sono i rischi del tuo territorio. Il cittadino deve conoscere quelli che sono i rischi,  per i quali basta semplicemente un momento di diffusione, di spiegazione, di condivisione vera per capire che cosa significa il piano comunale" le parole di Agostino Miozzo, Direttore dell'Ufficio II – Promozione e Integrazione del Servizio Nazionale del Dipartimento della Protezione civile intervenuto durante la prima giornata del workshop il 24 gennaio 2019 a Roma. Il video pubblicato è un breve estratto dell'intervento del Direttore Miozzo, visionabile integralmente sul canale Youtube del Dipartimento. 

Mappa dei piani di protezione civile comunali

Il piano comunale di protezione civile è l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa e costituisce lo strumento di pianificazione che consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni in un’area a rischio. Durante le emergenze le persone con disabilità sono tra le più vulnerabili e per questo sono maggiormente esposte alle conseguenze negative legate agli eventi catastrofici. Anche per questo motivo, come è indicato nel Codice di protezione civile, D.Lgs n.1 del 2018 (art. 18), l'attività di pianificazione deve avere particolare riguardo nei confronti delle "persone in condizioni di fragilità sociale e con disabilità". Per poter programmare e organizzare qualsiasi tipo di attività in fase di pianificazione e intervento in emergenza e post emergenza che coinvolga le persone con disabilità, è fondamentale conoscere le specifiche necessità di tutta la popolazione. Se per esempio sul territorio sono presenti persone sorde, è necessario saperlo per prevedere l'adozione di sistemi di comunicazione e allertamento differenziati e accessibili a tutti (oltre che sonori anche visivi). Per gestire al meglio un'eventuale emergenza, sarebbe auspicabile che le misure individuate per l'informazione, assistenza e soccorso delle persone con disabilità, fossero contenute all'interno dei piani comunali di protezione civile. Fondamentale, inoltre, è promuovere il coinvolgimento, nelle attività di protezione civile, della popolazione, in particolare con disabilità: dall'informazione dei piani comunali alle esercitazioni. 

 

pon

Il Programma "Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio" intende migliorare le strategie per la riduzione dei rischi idrogeologico, sismico e vulcanico ai fini di protezione civile, rafforzando la governance, la cooperazione tra i diversi livelli di governo, le capacità e le competenze del territorio. Si rivolge alle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, puntando a estendere metodi e procedure sul territorio nazionale. 

Fonte: Redazione, Dipartimento della Protezione civile

Foto e video: Dipartimento della Protezione civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri. La mappa, di cui si pubblica la situazione aggiornata alla data odierna, è disponibile in formato dinamico sul sito del Dipartimento della Protezione civile.

Link utili: Piano di protezione civile, Dossier "Il programma del Dipartimento nell'ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020"Comunicato Stampa - Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischioBorrelli: lavoriamo per utilizzare al meglio i fondi europei sulla riduzione dei rischiMappa dinamica dei piani di protezione civile comunaliDecreto Legislativo n.1 del 2 gennaio 2018: Codice della protezione civile, PON Governance,

Pagine e articoli correlati:

indagini Indagini sul territorio

censimento persone con disabilità Ad Acireale e Paternò censimento persone con disabilità

 A Casali del  Manco Piano di Protezione Civile a tutela dei disabili

una persona sulla sedia rotelle La Protezione Civile di Camerota avvia un censimento dei disabili