2 novembre 2018

Ad Acireale e Parternò censimento persone con disabilità

I Comuni di Acireale e Paternò hanno pubblicato un avviso volto a realizzare un censimento dei cittadini con disabilità per agevolare la protezione civile comunale nella programmazione di interventi in caso di emergenza

Due i Comuni nella provincia di Catania ad avviare nel mese di ottobre 2018 il censimento persone con disabilità o non deambulanti. 

Il Comune di Acireale, in provincia di Catania, intende realizzare un censimento dei cittadini con disabilità motoria o cognitiva per agevolare la Protezione Civile a programmare interventi mirati in caso di calamità. Nell'avviso presente sul sito istituzionale sono sottolineate le finalità del piano di protezione civile comunale, strumento di pianificazione che individua le procedure necessarie per il coordinamento dei soccorsi ed il superamento di un'emergenza. 

Il Sindaco Stefano Alì e l'assessore alla protezione civile Palmina Fraschilla invitano i cittadini interessati ad iscriversi negli elenchi della protezione civile comunale compilando la dichiarazione disponibile sul sito, in cui si richiede di specificare le proprie necessità ed informazioni relative al domicilio, unitamente all'informativa sulla privacy dei dati ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679.

Il 24 ottobre anche il Comune di Paternò ha pubblicato un avviso per avviare sul territorio comunale un censimento persone con disabilità motoria, cognitiva, visiva e uditiva, al fine di acquisire i dati e le informazioni utili all’aggiornamento del Piano Comunale di Protezione Civile. Il Sindaco Antonino Naso invita pertanto i cittadini ad iscriversi. 

Per approfondimenti sulle attività relative alla disabilità ed emergenza sviluppate in Sicilia, tra cui il progetto "Gestione della disabilità in situazioni di crisi ed emergenza", è possibile leggere gli articoli correlati, di seguito riportati.

Documenti utili Comune di Acireale: Avviso, Modello dichiarazioneInformativa Privacy

Documenti utili Comune di Paternò:  Modello da compilare per il censimento

Fonte: Redazione Abile a proteggere

Link utili: Comune di Acireale, Comune di Paternò

Articoli correlati:

 Messina: “Emergenza e disabilità” nel Piano di Protezione Civile

censimento disabili Giardini Naxos: al via un censimento dei cittadini con disabilità

 Siracusa, Piano di emergenza e procedure di intervento inclusivi

piano di emergenza: censimento disabili Piano di Emergenza: al via il censimento dei cittadini con disabilità a Barcellona Pozzo di Gotto
Popolazione fragile in emergenza
  Popolazione fragile: gestione integrata per la sicurezza a Messina

disabilità costruzione rete  La disabilità in emergenza: incontro formativo a Scordia

banner2  Progetto Emergenza e Disabilità a Priolo e Siracusa
Un momento della riunione con i volontari  Emergenza e Disabilità: anche a Comiso volontari preparati al soccorso 

Logo Centro di Servizio per il Volontariato Etneo  Emergenza e Disabilità: esercitazione a Comiso 

Il tavolo dei relatori al convegno Sicurezza Emergenza e Persone con Esigenze Speciali  Concluso il convegno “Sicurezza Emergenza e Persone con Esigenze Speciali” a Enna 

Banner Convegno Sicurezza, emergenza e persone con esigenze speciali  Convegno a Enna “Sicurezza, Emergenza e persone con esigenze speciali” 

comiso  Comiso, simulazione di emergenza con i cittadini disabili 

foto di gruppo della protezione civile di Enna  Enna, corso sulla gestione della disabilità in emergenza 

terremoto_1-800x500_c  Terremoto a Siracusa e Priolo: esercitazione di Protezione Civile

Logo della disabilità formato da molte persone “Gestione delle disabilità in situazioni di crisi ed emergenza” in programma ad Acireale

Stemma Comune di Ragusa - piano di emergenza protezione civile Censimento dei bisogni delle persone con disabilità per il piano di emergenza di Ragusa

Persone sedute intorno al tavolo Seminario “La Protezione Civile verso i disabili in situazione di emergenza” a Ragusa

Una facciata dell'edificio del Comune di Ragusa Ragusa. Domani seminario informativo in occasione della Giornata internazionale della disabilità