18 dicembre 2017

“Chiavari al sicuro!”: censimento degli abitanti disabili

Dal 14 di dicembre è partito il progetto "Chiavari al sicuro!" per creare procedure per la messa in sicurezza dei cittadini a rischio alluvione del Comune di Chiavari

Mappatura di zona di raccolta dati giornaliera di censimento di categorie fragili.

Il Progetto "Chiavari al sicuro!" ha come obiettivo quello di raccogliere dati sugli abitanti a rischio alluvioni per aggiornare il Piano di Protezione Civile e garantire un efficace intervento di messa in sicurezza della popolazione. In specifico si vuole:

  • informare la popolazione sui rischi naturali presenti sul territorio;   
  • approfondire le conoscenze della popolazione sul rischio alluvione;
  • predisporre una procedura per l’evacuazione preventiva, in caso di pericolo imminente, mettendo in atto tutti e gli accorgimenti necessari a limitare i danni a persone e cose;
  • programmare la sistemazione della popolazione evacuata presso: parenti o conoscenti, strutture convenzionate col Comune e strutture ricettive.

Sono 4 i Volontari del Servizio Civile Nazionale che partecipano al progetto comunale Chiavari al Sicuro appositamente formati per svolgere questo lavoro. Oltre a far compilare il questionario,daranno informazioni sul rischio idrogeologico a Chiavari, sul sistema di Allerta Meteo, sulle fasi operative del Piano di Emergenza del Comune di Chiavari e sulle misure di autoprotezione.

I volontari, riconoscibili dai tesserini con il nominativo, distribuiranno un modulo ed aiuteranno gli abitanti nella compilazione: verranno richiesti dati inerenti la persona interessata, il numero di abitanti dell'abitazione, possibilità di mettersi in sicurezza autonomamente oppure esigenze delle persone non autosufficienti. Inoltre saranno fornite informazioni sulle finalità del censimento e sulle modalità del trattamento dei dati raccolti. Se non è presente la persona interessata o il caregiver al momento del censimento, troverà una comunicazione per concordare un nuovo sopralluogo o per recarvi a compilare il modulo di Censimento presso gli uffici comunali.

Attualmente è in svolgimento il censimento volto ad approfondire le conoscenze inerenti gli abitanti presenti nell'area rossa del Torrente Rupinaro e del Fiume Entella e gli edifici con piani terra e piani sottostrada destinati ad abitazioni, per valutare il livello di rischio a cui sono sottoposti ed individuare eventuali misure da mettere in atto durante gli stati di allerta e durante le fasi di allarme.

Il sindaco Marco Di Capua, il consigliere Giorgio Canepa e la dirigente Francesca Battini chiedono la massima collaborazione da parte dei cittadini, nel loro stesso interesse. I dati saranno trattati secondo le norme della privacy. Rispondere alle domande del censimento è utile per valutare le energie ed i mezzi necessari per un’evacuazione.

Ulteriori informazioni si possono reperire consultando il portale comunale alla pagina “Censimento Abitanti a Rischio Alluvione”,  dove si potrà scaricare il fac-simile della scheda e dove ogni giorno verrà indicata la zona in cui i volontari stanno operando.

Fonti:  Comune di Chiavari

Articoli correlati:

fand Disabilità e protezione civile a Trani: censimento, accessibilità e reti di coordinamento territoriale

piano-di-emergenza-comunale A Lariano l’autosegnalazione dei disabili per il piano di emergenza comunale

piano emergenza coomunale Piano di Emergenza: al via il censimento dei cittadini con disabilità a Barcellona Pozzo di Gotto

Stemma Comune di Ragusa - piano di emergenza protezione civileCensimento dei bisogni delle persone con disabilità per il piano di emergenza

Locandina censimento dei disabili A Trieste la presentazione del progetto: “Censimento ai fini del Soccorso ai disabili”

l'entrata della Reggia di Caserta Un censimento dei disabili per soccorsi immediati in caso di calamità, mozione del Pd in tutti i comuni casertani