15 aprile 2019

Un agenda digitale sull’accessibilità: incontro tra aziende, associazioni e istituzioni a Roma

"Un’ agenda digitale sull'accessibilità: strategie del Paese per accelerare l’inclusione delle persone con disabilità attraverso l’Intelligenza Artificiale" presentata a Roma il 10 aprile 

Una vera e propria Agenda Digitale sull'accessibilità contenente una serie di indicazioni rivolte alle Istituzioni, sviluppata in collaborazione con le Federazioni delle persone con disabilità, Fand e Fish, e grazie al supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale delle persone disabili attraverso la tecnologia. 

Il documento è stato presentato da Microsoft Italia, in collaborazione con Samsung Electronics Italia e A2A, nel corso dell'evento "Un’ agenda digitale sull'accessibilità: strategie del Paese per accelerare l’inclusione delle persone con disabilità attraverso l’Intelligenza Artificiale", che si è tenuto il 10 aprile scorso, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L'iniziativa è nata dalla convinzione che le nuove tecnologie costituiscono un presupposto imprescindibile per l’inclusione attiva delle persone con disabilità e un prerequisito essenziale al godimento dei diritti umani e civili nell'ambito del lavoro, dell’istruzione, della salute, dell’accesso alla cultura e all'informazione.

L’accessibilità, nella sua accezione più ampia, è inoltre strategicamente funzionale alla partecipazione di tutti i cittadini in condizione di pari opportunità ancor più quando ci si riferisce alle tecnologie più innovative.

Nel corso dei lavori sono stati privilegiati quattro degli ambiti che investono significativamente la vita di tutte le persone e che vengono ripercorsi nell'articolarsi dell’evento: la scuola, il mondo del lavoro, le Smart Cities e le relazioni con la Pubblica Amministrazione.

Hanno aperto i lavori Vincenzo Zoccano, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla famiglia e alla disabilità, Nazzaro Pagano, neo Presidente Fand e Presidente Anmic, Vincenzo Falabella, Presidente Fish, Silvia Candiani, Amministratore Delegato Microsoft Italia. 

Sono state organizzate inoltre due tavole rotonde, moderate da Gianluca Nicoletti, Radio24, sulla gestione dell’accessibilità nell'ambito pubblico e privato, cui hanno partecipato tra gli altri: Teresa Alvaro, Direttore Generale dell'Agid, Agenzia per l’Italia Digitale, Antonella Galdi, Vice Segretario Generale e Responsabile Area Innovazione tecnologica di Anci, Raffaele Ciambrone Direttore Generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione del Miur, Stefania Leone, Fish e ADV, Associazione Disabili Visivi, Salvatore Romano, Fand e Direttore Generale Uici. Le conclusioni sono state a cura di Vito Crimi, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all'editoria.

Fonte: Uici

Link utili: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Fand, FishComunicato stampa Microsoft

Articoli correlati:

 Il guanto per comunicare con i sordi, ideato da due studenti

MaketoCare #Maketocare il concorso per sviluppare tecnologie innovative

Le startup vincenti a Roma al #MaketoCare Premiati i vincitori di #maketocare, contest di soluzioni innovative per la disabilità

Tecnologia e disabilità guanti SignAloud  Tecnologia e disabilità: i guanti SignAloud parlano la lingua dei segni

Presentata app Pedius a Roma Presentata a Roma l’app Pedius per i cittadini sordi

Il comune di Prato con Pedius Comune di Prato e Pedius insieme per i cittadini sordi 

app Acceo, un video messaggio in lingua LIS In Francia arriva l’app Acceo: i sordi potranno contattare chiunque

Tasti colorati con scritto APP (disabilità, le app) Disabilità, le app per semplificare la vita 

Un momento della firma tra polizia e l'ente nazionale sordi L’Sos si lancia con un’App: accordo polizia-sordi per il pronto intervento 

Sirene d'allerta Cinquecento sirene suonano, ma non per tutti

sos sordi toscanaSos Sordi, l’app per l’accesso ai servizi di emergenza dell’Ens