25 settembre 2018

Comunicazione inclusiva: Emergenza Sordi ha incontrato i volontari di protezione civile di Siviglia

Un rappresentante dello Staff di Emergenza Sordi APS ha incontrato a Siviglia i Volontari della Protezione Civile cittadina sulla comunicazione inclusivacomunicazione inclusiva

L'associazione Emergenza Sordi ha incontrato il 19 settembre a Siviglia i Volontari della Protezione Civile cittadina. Un primo incontro informale, in lingua spagnola, si era svolto nel 2015 e riguardava la Gestione della comunicazione con le persone sorde in ordinario ed emergenza. La seconda riunione ha invece riguardato la Comunicazione Inclusiva tramite Social Media nel rispetto della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ratificata in Italia nel 2009 con la Legge n.18, che richiama esplicitamente a diversi principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. In tale contesto l'associazione Emergenza Sordi ha presentato ai volontari spagnoli tecniche di comunicazione inclusiva, riscontrando molto interesse in quanto la capitale andalusa ospita ogni anno grandi eventi importanti, come la Semana Santa, Feria d’Abril, cui partecipano migliaia di persone, disabili compresi.

Le tecniche di comunicazione inclusiva, utilizzate in primis da Roma Capitale, sono state perfezionate da Luca Rotondi, Marta Zuddas e Paola Rosati, che hanno individuato le regole di base per la preparazione di un video pre-emergenziale ed emergenziale destinato alle persone sorde, secondo la DECT “Deaf Emergency Communicator Theory”, presentata a Roma nel maggio 2017 durante il Convegno “Scientific International CBRNe Conference – SICC 2017”, e prossimamente sarà pubblicata. 

Comunicazione inclusiva di Roma Capitale. La redazione social media del Dipartimento Comunicazione di Roma Capitale, in collaborazione con il Dipartimento Tutela Ambientale, ha attivato nel 2016 una rubrica video chiamata #perfarcisentiredatutti, realizzata in proprio con risorse interne all’Amministrazione (anche sorde) per una comunicazione inclusiva che possa raggiungere tutti. Per abbattere le barriere di comunicazione sono, infatti, stati realizzati dei video nella Lingua dei Segni Italiana. Il progetto #perfarcisentiredatutti ha l’obiettivo di tramutare i messaggi sui social, Facebook, Twitter, Youtube e Instagram, in video accessibili anche alle persone sorde. I video sono accompagnati da sottotitoli, non scorrevoli per esigenza degli stessi utenti sordi, che devono riprodurre il testo illustrato nella lingua dei segni, utili nel caso di difficoltà di comprensione dovuta alla diversità della Lingua dei Segni Italiana a seconda della localizzazione geografica, oppure dal livello di apprendimento degli stessi utenti. Come sottofondo sonoro viene inserito poi lo stesso testo in forma parlata, per coinvolgere realmente tutti gli utenti dei canali social.

L’obiettivo è l’inclusione di tutti gli utenti dei social media di Roma Capitale nell'informazione sulle attività dell’Amministrazione. I video permettono la partecipazione alle attività dei social media senza l’utilizzo di applicazioni aggiuntive per la traduzione dei messaggi. Fino ad oggi sono stati elaborati 130 video inclusivi con lingua dei segni italiana, sottotitoli, voce ed testo attraverso i Social Media Istituzionali con oltre 2.000.000 visualizzazioni.

Si ringrazia Luca Rotondi del Vando per la disponibilità e le informazioni sull'attività svolta a Siviglia

Fonte: Redazione, Emergenza Sordi, Forum PA Challenge

Link utili: Emergenza Sordi (Fb)Comune di Siviglia, Sicc 2017, Volontariato di Protezione civile di Siviglia (Fb)

Articoli correlati:

 Anpas: il primo corso Blsd per sordi grazie alla LIS

Presentata app Pedius a Roma Presentata a Roma l’app Pedius per i cittadini sordi

Emergenze e defibrillatori: i sordi formati come soccorritori dal 118 Emergenze e defibrillatori: i sordi formati come soccorritori dal 118

Il comune di Prato con Pedius Comune di Prato e Pedius insieme per i cittadini sordi 

Logo app Pedius Ecco Pedius, servizio di telefonia per le persone sorde

app Acceo, un video messaggio in lingua LIS In Francia arriva l’app Acceo: i sordi potranno contattare chiunque

Tasti colorati con scritto APP (disabilità, le app) Disabilità, le app per semplificare la vita 

Un momento della firma tra polizia e l'ente nazionale sordi L’Sos si lancia con un’App: accordo polizia-sordi per il pronto intervento 

Sirene d'allerta Cinquecento sirene suonano, ma non per tutti

sos sordi toscanaSos Sordi, l’app per l’accesso ai servizi di emergenza dell’Ens