18 settembre 2020

Rientro a scuola: per un anno scolastico sicuro ed inclusivo

Con l'avvio del nuovo anno scolastico, tante le associazioni mobilitate con iniziative per rendere la scuola inclusiva e sicura 

Una classe vuota in attesa degli alunni per il nuovo anno scolasticoCon il rientro a scuola per il nuovo anno scolastico 2020-21 caratterizzato dall'emergenza sanitaria del Covid-19, tante associazioni, tra cui Anffas nazionale e ENS Emilia Romagna, hanno promosso una serie di iniziative volte a rendere la scuola inclusiva e sicura per gli alunni con disabilità, partendo dalle indicazioni fornite dal Ministero dell'Istruzione presenti sul sito nella sezione "Rientriamo a scuola".

le regole per il nuovo anno scolastico in sicurezza

Anffas, Associazione Nazionale famiglie con disabilità intellettiva e/o relazionale, ha realizzato un opuscolo intitolato "Tutti a scuola! Per una scuola inclusiva anche ai tempi del Covid-19" in collaborazione con il gruppo scuola di Anffas con l'obiettivo di offrire una panoramica sulle principali questioni relative all'avvio del nuovo anno scolastico, anche alla luce della attuale situazione dovuta all'emergenza sanitaria in corso ed informare e rendere consapevoli così tutti gli studenti, con particolare attenzione agli studenti con disabilità, e le loro famiglie, della ripresa inclusiva delle attività scolastiche.

All'interno del documento si parla, infatti, dei diritti e delle misure di sicurezza da rispettare per proteggere se stessi e gli altri, anche per dissipare le incertezze, i timori e le false informazioni che stanno girando freneticamente in questi giorni, soprattutto sui social. Al tempo stesso si vogliono avanzare, sinteticamente e in ottica assolutamente collaborativa, proposte, indicazioni e materiali operativi da utilizzare per il rientro in classe degli alunni con disabilità. L'opuscolo in particolare sono presenti suggerimenti su come programmare un anno scolastico inclusivo, facendo riferimento al PEI - Piano Educativo Individualizzato, documento con cui ogni anno scolastico si programma in modo personalizzato il percorso educativo e didattico per l’alunno con disabilità.

L'ENS Ente Nazionale Sordi dell'Emilia Romagna ha realizzato tre videocomunicati, di carattere informativo, accessibili a tutti, per far sì che anche gli alunni e gli studenti con disabilità uditiva siano meglio aggiornati e preparati per affrontare l'anno scolastico 2020/2021 nel modo migliore possibile e sereno. "Se tuo figlio è sordo e legge le labbra, è bene chiedere alla scuola di fornire a lui, alla classe e al personale scolastico le visiere trasparenti, piuttosto che le mascherine chirurgiche. In realtà le linee guida nazionali impongono l'uso della mascherina trasparente per i sordi, già i due Istituti per Sordi, a Padova e a Roma, hanno queste mascherine trasparenti che sono riconosciute e certificate dal CTS. Le mascherine sono anti appannamento e possono essere lavabili a mano. L'uso della mascherina in classe è obbligatorio, la visiera è soltanto un dispositivo aggiuntivo che non è sufficiente da solo". Lo stesso Comitato Regionale ENS Emilia Romagna, rimarca la necessità di richiamare l'attenzione sull'uso scrupoloso delle norme stabilite e regole imposte per limitare la diffusione del contagio  in ogni classe per proseguire la sua attività scolastica con minor rischio possibile nell'arco dell'intero anno scolastico.

Fonte: Anffas Nazionale, ENS Emilia Romagna

Link utili: Ministero dell'Istruzione, Anffas, ENS, Opuscolo Tutti ascuola

Articoli correlati:

 Scuole. Indicazioni per la gestione di casi e focolai di Covid-19

il corridoio di una scuola Rientriamo a scuola: sezione dedicata sul sito web del Ministero dell’Istruzione

scuola e disabilità per documento tecnico del cts Ritorno a scuola: le indicazioni del CTS per gli studenti con disabilità

 Scuola: incontro tra Governo e associazioni sulla ripresa a settembre

classe vuota per piano scuola miur Linee guida per il rientro in sicurezza e per l’insegnamento dell’educazione civica

inclusione scolastica Corso formativo Anffas, Covid-19: L’inclusione scolastica alunni con disabilità

LOCANDINA ENS e ASI con indicazioni per facilitare la comunicazione con le persone sorde Covid-19: ENS Emilia Romagna ed ASI insieme per facilitare la comunicazione con le persone sorde