Convegno Pianificazione, Disabilità ed Emergenza “Uniti per non rischiare”

Oggi 23 maggio si terrà il convegno Pianificazione, Disabilità ed Emergenza - Uniti per non rischiare sulla mappa sinottica delle disabilità, la DGR 135/2015 e il modello di formazione

Convegno Disabilità Emergenza

Il convegno Pianificazione, Disabilità ed Emergenza - Uniti per non rischiare, che si terrà oggi 23 maggio è teso a sensibilizzare ed informare le Istituzioni e la cittadinanza su questo strumento in applicazione dell’art. 11 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. La Regione Calabria, grazie all'azione delle Associazioni in sinergia con le istituzioni, si è dotata di uno strumento per la gestione dell’emergenza in soccorso delle persone con disabilità e più fragili.

Il Convegno è patrocinato dai Comune di S. Demetrio Corone e Santa Sofia d'Epiro, da Fand Calabria, FISH Calabria e organizzato da Soccorso Senza Barriere e Città di Acri, in collaborazione con Anglat -Raggio di Sole e gruppo protezione civile Acri. 

La Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, adottata il 13 dicembre 2006 e ratificata dal Parlamento italiano nel 2009, pone in capo agli Stati Membri che vi aderiscono l’impegno a prendere "tutte le precauzioni necessarie per garantire la protezione e la sicurezza delle persone con disabilità in situazioni di rischio, incluse le situazioni di conflitto armato, di emergenze umanitarie e disastri naturali". 

La Regione Calabria, con la DGR 135/2015 e l’allegato protocollo, ha posto le basi per l'attuazione dell'art. 11 della Convenzione ONU del 2006, introducendo (nell'allegato) la necessità della mappatura sinottica della disabilità e del modello di intervento da integrare nel piano comunale di emergenza.

La Regione Calabria, con Delibera di Giunta Regionale n. 135 del 5 maggio 2015, ha posto le basi per l'emanazione delle linee guida per la mappatura e la pianificazione del soccorso in emergenza delle persone con disabilità in situazioni di rischio di emergenze umanitarie e disastri naturali. «Le persone con disabilità corrono un rischio molto più grande in caso di disastri naturali o causati dall’uomo rispetto alle persone senza disabilità - scrivono i sodalizi di settore - Si avverte la necessità di garantire una maggiore comprensione dei bisogni delle persone con disabilità e di tutte le varie forme di disabilità in situazioni di rischio. Inoltre, è necessaria una preparazione maggiore all’intervento garantendo che i bisogni specifici delle persone con disabilità vengano presi tutti in considerazione, nell'ottica di una nuova visione del contesto culturale di gestione dell’emergenza dove il rispetto dei diritti degli esseri umani si dimostra essere la base di ogni strategia d’intervento».

Fonti: Soccorso Senza Barriere, Programma

Articoli correlati:

pianificazione-disabilita-ed-emergenza-uniti-per-non-rischiareUniti per non rischiare: convegno sulla Pianificazione d’Emergenza in Calabria

uniti per non rischiare: pianificazione, disabilità e soccorso Uniti per non rischiare: pianificazione, disabilità e soccorso

Uniti per non rischiare Uniti per non rischiare: domani incontro su disabilità ed emergenza a Cosenza

locandina convegno A Rende il Convegno regionale sulla disabilità ed emergenza

Un operatore della Europe Consultiing in carrozzina durante l'esercitazione di protezione civile ad Amalfi Soccorso in emergenza ai disabili: la Regione Calabria approva modello di intervento

Logo Regione Calabria Linee guida per la pianificazione d’emergenza: mappa sinottica della disabilità

Locandina evento emergenza e disabilità Calabria Disabilità ed emergenza: workshop a Rende

Un foglio con una penna per la firma del protocollo d'intesa AISM e Soccorso Senza Barriere si incontrano per siglare il protocollo d’intesa 

Rende Convegno disabilità ed emergenza “Soccorso Senza Barriere”: tutelare la disabilità in emergenza 

la mappa della disabilità in relazione al rischio sismico realizzata dal Comune di Luzzi Luzzi, esercitazione “Tebe 2012″: convegno

Primo piano di Gianfranco Pisano Conclusa la collaborazione fra il Comune di Luzzi e Tutela Civium

carrozzina-1-150x150 Disabilità e Disastri: oggi incontro di Soccorso Senza Barriere