22 luglio 2016

A Rende il Convegno regionale sulla disabilità ed emergenza

locandina convegnoSi è svolto a Rende, martedì 19 luglio, il primo Convegno regionale su disabilità ed emergenza. Organizzato da FAND, Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità, l’ANGLAT, Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti, e Tutela Civium

 

Il titolo del convegno, che ha avuto luogo a Rende il 19 luglio alle ore 17 presso la Sala Tokyo del Museo del Presente di Rende, è stato “Convenzione Onu 2006, disabilità, barriere e soccorso in emergenza. DGR 135/2015 quali prospettive”. Gli argomenti al centro del dibattito sono stati il crescente coinvolgimento delle persone con disabilità nella sicurezza e nella prevenzione del rischio e l'intervento in caso di emergenza.

La Regione Calabria, con la Dgr 135/2015 e l'allegato protocollo, ha posto le basi per l'attuazione dell'art. 11 della Convenzione Onu del 2006: il  protocollo introduce, infatti, la necessità della mappa sinottica della disabilità e del modello di intervento da integrare nel piano comunale di protezione civile. 

Lo scopo del convegno è stato quello di sensibilizzare istituzioni e cittadini sulla tematica "Disabilità ed emergenza", che necessita di un intervento mirato grazie all'avvio di tavoli di lavoro dedicati, alla formazione dei volontari di protezione civile sulle specifiche esigenze delle varie disabilità, alla predisposizione ed attuazione di strumenti di prevenzione, intervenendo a livello procedurale e strutturale per eliminare le fonti di rischio (barriere architettoniche, barriere comunicative e di ogni altro tipo).

Dopo i saluti del Sindaco di Rende, Marcello Manna, sono intervenuti Maurizio Simone, presidente regionale FAND Calabria e presidente ANGLAT Cosenza, Gianfranco Pisano, presidente Soccorso Senza Barriere e Carlo Tansi, direttore dell’Unità Operativa di Protezione Civile della Regione Calabria.

Hanno preso parola, inoltre, Pietro Testa, presidente regionale UICI e vicepresidente FAND Calabria, Giuseppe Bilotti, presidente UICI Cosenza e presidente provinciale FAND Cosenza, Antonio Mirijello, presidente regionale ENS, Paola Giuliani dell’Associazione Le Mani nel Domani, Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza e Roberto Musmanno, assessore regionale alle infrastrutture.

Il convegno è terminato con un dibattito finale.

Fonte: Redazione, Centro Servizi Volontariato Cosenza, Soccorso Senza Barriere, Gazzetta del Sud

Link utili:  FANDANGLAT, Tutela CiviumANGLAT Cosenza, Protezione Civile della Regione CalabriaUICIRegione Calabria 

A Rende convegno emergenza e disabilitàconvegno rendeIMG_5597

Articoli correlati:

Un operatore della Europe Consultiing in carrozzina durante l'esercitazione di protezione civile ad Amalfi  Soccorso in emergenza ai disabili: la Regione Calabria approva modello di intervento

Logo Regione Calabria Linee guida per la pianificazione d’emergenza: mappa sinottica della disabilità

Locandina evento emergenza e disabilità Calabria Disabilità ed emergenza: workshop a Rende

Un foglio con una penna per la firma del protocollo d'intesa AISM e Soccorso Senza Barriere si incontrano per siglare il protocollo d’intesa 

Rende Convegno disabilità ed emergenza “Soccorso Senza Barriere”: tutelare la disabilità in emergenza 

la mappa della disabilità in relazione al rischio sismico realizzata dal Comune di Luzzi  Luzzi, esercitazione “Tebe 2012″: convegno

Primo piano di Gianfranco Pisano  Conclusa la collaborazione fra il Comune di Luzzi e Tutela Civium

carrozzina-1-150x150  Disabilità e Disastri: oggi incontro di Soccorso Senza Barriere