24 settembre 2014

“Soccorso Senza Barriere”: tutelare la disabilità in emergenza

Oltre 50 associazioni calabresi che si occupano di protezione civile e disabilità hanno dato vita a "Soccorso senza Barriere", unione di associazioni senza scopo di lucro che ha l'obiettivo di promuovere la tutela delle persone disabili in caso di calamità naturali

Logo del soccorso senza barriereNasce "Soccorso senza Barriere": una associazione di associazioni che si occupano di disabilità ed emergenza. Lunedì 29 settembre, a Cosenza, alle ore 17.00, in Piazza Matteotti, presso la sede del Coni, si terrà l'assemblea costituente.

"Soccorso senza barriere" raggruppa oltre 50 associazioni calabresi di protezione civile e disabilità che avevano già dato vita all'omonima rete nel 2013 siglando un protocollo d'intesa per la definizione di linee di intervento nella gestione di emergenze e di procedure condivise con la Protezione Civile da adottare per le persone con difficoltà fisiche e sensoriali.

La neo associazione, operante nel settore della protezione civile e in quello socio-sanitario e socio-assistenziale, non ha scopo di lucro e ha tra gli obiettivi quello di promuovere la tutela delle persone disabili in caso di calamità naturali; di sensibilizzare i comuni nel predisporre la mappatura delle persone con disabilità e la Regione affinché approvi le nuove linee guida per la pianificazione d'emergenza, con un occhio di riguardo ai disabili; di predisporre un vademecum per la formazione dei volontari, delle famiglie, degli insegnanti e dei responsabili della sicurezza.

Inoltre Soccorso Senza Barriere ha intenzione di organizzare anche una mini colonna mobile per supportare le persone con disabilità in situazioni d'emergenza alla quale potranno aderire tutte le associazioni interessate.

Fonte: Il Giornale della Protezione Civile