Mascherina trasparente: via libera dall’Istituto Superiore di Sanità

La mascherina trasparente monouso ideata da una ditta di San Benedetto del Tronto ottiene l'autorizzazione dell'Istituto Superiore di Sanità
mascherina trasparente

La mascherina trasparente monouso Diempi Safe ad uso medico, prodotta dalla società Diempi di San Benedetto del Tronto (AP), ha ottenuto dall'ISS, Istituto Superiore di Sanità, il via libera all'utilizzo, alla produzione ed alla commercializzazione. Si tratta della prima mascherina trasparente prodotta in Italia ad ottenere tale autorizzazione. 
Pensata per comunicare con le persone sorde, la mascherina trasparente consente a chi ha difficoltà di udito di leggere e comprendere il labiale del loro interlocutore, agevolando la comunicazione e l'inclusione, aspetti molto importanti in ambito sanitario, in particolar modo in questo periodo legato all'emergenza covid. Tale mascherina può essere anche molto utile per chi ha contatti con il pubblico e vuole instaurare una comunicazione più diretta ed empatica.

La mascherina Diempi Safe è realizzata nella parte trasparente in PVC certificato ecologico e in TNT tessuto non tessuto ed è conforme alle normative UNI ISO 14683:2019 e UNI ISO 10993.

L'azienda ha prodotto un'altra mascherina trasparente ad uso della collettività. È sanificabile con una soluzione idroalcolica al 70% e lavabile in acqua ad una temperatura massima di 30 gradi per un massimo di 10 volte.

La Dienpi  è un azienda di San Benedetto del Tronto che opera nel campo della moda ma fin dalla prima fase dell'emergenza coronavirus ha deciso di convertire una delle sue linee produttive alla realizzazione di mascherine ed altri dispositivi di protezione individuale.

Fonte: Diempi srl

Link utili: ISS Istituto Superiore di Sanità, Elenco autorizzazioni ISS, Diempi srl, Autorizzazione ISS

Articoli e interviste correlati:

due persone indossano le mascherine trasparenti Le mascherine trasparenti per una comunicazione inclusiva

 Covid-19, all’ospedale di Pavullo cartelli per comunicare con i pazienti sordi

 Covid-19: ENS Emilia Romagna ed ASI insieme per facilitare la comunicazione con le persone sorde

Intervista Ens presidente Petrucci Coronavirus e disabilità uditiva: intervista a Giuseppe Petrucci, presidente dell’Ens