7 marzo 2020

Raccomandazioni al tempo del coronavirus: accessibilità e comunicazione inclusiva

L'importanza dell'inclusione e accessibilità delle notizie e informazioni sul Covid-19: Lis, sottotitoli, CAA, alternative testuali, easy to read

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato il 4 marzo un nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dpcm, con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus. Tra le misure: la sospensione dal 5 al 15 marzo delle attività didattiche presso le scuole pubbliche di ogni ordine e grado e nelle Università; i dirigenti scolastici potranno attivare, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza con riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità; la sospensione di eventi, meeting e congressi, attività ed eventi sportivi escluse le attività agonistiche che si svolgeranno a porte chiuse, spettacoli cinema e teatro che non consentono di rispettare la distanza di sicurezza fino al 3 aprile. L'Ente Nazionale Sordi ha pubblicato sul proprio sito il bollettino con le principali disposizioni contenute nel DCPM 4 marzo 2020.

Comunicazione inclusiva. Nell'emergenza Coronavirus Covid-19 riveste particolare importanza la divulgazione di notizie e informazioni riguardanti la diffusione del contagio e i corretti comportamenti da seguire per la prevenzione. A questo scopo si registrano una serie di iniziative messe in atto per informare tutti i cittadini, incluse le persone con disabilità.

Sottotitoli e Lis. Dal 25 febbraio le conferenze stampa giornaliere tenute del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli sono tradotte da un'interprete Lis dell'Ens, Ente Nazionale Sordi, affinché anche i cittadini sordi segnanti possano essere informati riguardo alla diffusione del Coronavirus Covid-19 e alla gestione dell'emergenza. Inoltre, il gruppo di lavoro Abiliaproteggere cura i sottotitoli di tutti i video sul canale Youtube di Dipartimento della Protezione Civile, dall'apertura del canale. Tali sottotitoli sono presenti anche all'interno del canale Facebook, dopo la diretta. 

Sul fronte della prevenzione, il Ministero della Salute, l'Istituto Superiore di Sanità e il Dipartimento della Protezione Civile diffondono i comportamenti corretti da seguire per il contenimento del rischio. A sostegno della campagna informativa sul Covid-19, la RAI ha realizzato per il Ministero della Salute, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, lo spot  "Aiutiamoci l'un con l'altro, insieme ce la facciamo" con la collaborazione di Amadeus, disponibile in versione sottotitolata e nella lingua italiana dei segni LIS.

Indirizzo email. Dal 26 febbraio è attivo l'indirizzo email 1500coronavirus@sanita.it dedicato alle richieste di informazioni da parte delle persone sorde o con ipacusia in merito al nuovo Coronavirus Covid-19. 

Easy to read. L’Associazione ANFFAS di Cremona e la Cooperativa Sociale Ventaglio Blu della città lombarda, con la supervisione dell’ANFFAS nazionale, hanno tradotto in linguaggio facile da leggere e da capire, “Easy to Read” i consigli trasmessi dal Ministero della Salute per evitare la trasmissione del coronavirus, allo scopo di renderli accessibili anche alle persone con disabilità intellettive e non solo a loro. 

CAA. Diversi esperti hanno spiegato le misure e gli accorgimenti da adottare per la limitazione del contagio attraverso una serie di simboli resi comprensibili a persone con disturbi dell'apprendimento o dello spettro autistico. Paola Morosini, Direttore dell'Unità operativa complessa di Neuropsichiatria dell'infanzia e adolescenza a Lodi, Alessio Infurna, logopedista presso un servizio di neuropsichiatria infantile del CEM-NPI CRI Comitato Area Metropolitana Roma Capitale, socio ISAAC Italy, International Society for Augmentative and Alternative Communication. Anche i Comuni ne stanno dando diffusione: per esempio il Comune di Castelleone (CR), ha pubblicato su proprio sito internet una guida ai comportamenti per prevenire il contagio da Covid-19 in versione CAA, realizzata in collaborazione con la Fondazione G. Brunenghi onlus.

Linguaggio inclusivo. LOrganizzazione mondiale della sanità, Oms, in collaborazione con Ifrc, International Federation of Red Cross e Red Crescent Societies, e UNESCO, ha messo a punto una guida per prevenire e affrontare lo stigma sociale associato a Covid-19, rivolta alle istituzioni governative, ai media e alle organizzazioni locali che lavorano nel campo della nuova malattia da coronavirus. Si raccomanda innanzitutto l’utilizzo di un linguaggio inclusivo e rispettoso delle persone. (cfr. Articolo "Covid-19, la guida Oms contro lo stigma sociale" negli articoli correlati). 

Fonte: Redazione Abili a proteggere

Chiediamo alle associazioni o agli enti di segnalare alla mail emergenzadisabilita@protezionecivile.it altre iniziative sul tema Coronavirus, accessibilità e disabilità, in modo da raccogliere e diffondere strumenti e informazioni utili ai cittadini. 

Link e documenti utili: Decalogo in easy to read - AnffasDashboard OMS dei casi coronavirus in Europa, DPCM 4 marzo 2020, Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio per le Politiche in Favore delle Persone con Disabilità, Ministero della Salute, ISS Istituto Superiore di SanitàOMS Organizzazione Mondiale della Sanità, RAI Radiotelevisione ItalianaENS Ente Nazionale Sordi onlusIfrc International Federation of Red Cross e Red Crescent Societies, UNESCOIstituto Comprensivo di Codogno, Asst Lodi, Comune di Castelleone CRFondazione G. Brunenghi onlus, Informazione FacileISAAC Italy International Society for Augmentative and Alternative Communication

Articoli correlati:

immagine contro stigma sociale: due mani con tante scritte "just me" Covid19, la guida Oms contro lo stigma sociale

conferenza stampa Dpc in lis Emergenza Coronavirus: conferenze stampa in LIS

comportamenti per prevenire infezioni coronavirusCoronavirus 2019-nCoV: le risposte dell’OMS e Ministero della Salute

 Inclusion International: attenzione alle persone con disabilità in Cina