6 novembre 2019

Ad Alessandria progetto di auto-mappatura “Io mi abilito”

Presentato il 4 novembre nel Comune di Alessandria il progetto di auto-mappatura Io Mi Abilito per una sicurezza inclusiva 

conferenza stampa di presentazione progetto Io mi abilito: progetto di auto-mappatura ad AlessandriaIo mi abilito è un progetto di auto-mappatura che si basa tre presupposti: il primo riguarda il concetto di “sicurezza inclusiva”, il secondo quello del principio declinabile con il motto “aiutare ad aiutarsi” e il terzo riguardante i “passi da fare” di carattere operativo-procedurale. 

Il 4 novembre il Sindaco della Città di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Paolo Borasio, Assessore Comunale alla Protezione Civile, Cristina Sinelli, Responsabile Servizio Comunale di Protezione Civile, Antonella Frache insieme ad alcuni altri Rappresentanti del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Alessandria, e Paola Testa, Disability Manager del Comune di Alessandria hanno presentato peculiarità e obiettivi del progetto Io mi abilito in occasione di una conferenza stampa. 

1. La sicurezza inclusiva

  • SICUREZZA. Quando si parla di sicurezza si fa riferimento al bene primario dell’uomo, ovvero la vita. Il progetto intende tutelarla attivando tutte le procedure idonee e inclusive in caso di emergenza.
  • OPPORTUNITÀ. Il progetto rappresenta un'occasione di partecipazione e attivazione in un’ottica di auto-determinazione delle persone con disabilità che insieme ai professionisti potranno contribuire a "costruire" la propria sicurezza.
  • INNOVAZIONE. La Città di Alessandria vuole affrontare e condividere il tema dell'emergenza, ad esempio idrologica,  “con” le persone con disabilità.  

2. Aiutare ad aiutarsi: “INSIEME A TE VOGLIAMO COSTRUIRE LA TUA SICUREZZA”

  • Nelle zone ad alto rischio idrologico e chimico, mappare le persone con disabilità, anziane, residenti presso il proprio domicilio
  • Individuare procedure da attuarsi prima e durante l’emergenza: modalità di avviso, evacuazione, aree di emergenza idonee, senza barriere architettoniche, integrazione con il Piano di Emergenza Comunale.
  • Formare e informare i volontari, i cittadini con disabilità e i loro caregiver.

3. I passi da fare. Le persone interessate sono invitate a contattare i volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile di Alessandria per essere inseriti in una banca data di protezione civile, compilando il modulo di disponibilità che sarà scaricabile dal sito del Comune. Il modulo potrà essere inviato via mail oppure consegnato all'Ufficio Io mi abilito nella sede della Protezione Civile del Comune di Alessandria. 

«Modo migliore – ha dichiarato il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco – non poteva esserci per presentare l’avvio di questo importante progetto che scegliere di farlo in concomitanza con l’avvio di una settimana particolarmente significativa per la nostra Città e il nostro territorio: quella in cui ricordiamo il XXV anniversario dell’alluvione del 1994. Oggi come allora il ruolo svolto dai Volontari rimane fondamentale e decisivo per la salvaguardia della Città e il progetto di auto-mappatura “Io Mi Abilito” rappresenta un nuovo e strategico elemento di una storia di coinvolgimento e di efficacia operativa e di gioco sinergico inter-personale e inter-istituzionale che fa onore ad Alessandria e alla sua Comunità».

Fonte: Comunicato Stampa Assessorato Comunale Protezione Civile di Alessandria, Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Alessandria

Foto: Alessandria Today Video: RadioGoldTV

Link utili: Comune di Alessandria

Articoli correlati:

 Intervista a Vincenzo Falabella, presidente della Fish Onlus

numero per disabili in emergenza Ad Alessandria un numero per assistere le persone con disabilità in caso di emergenza

logo Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria Bando 2016: Formazione Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria

mappatura delle persone fragili. nella foto una braccio di un anziano sulla carrozzina Mappatura della fragilità nel distretto di Carpi

Immagine per mappa sinottica disabili Mappa sinottica delle persone disabili: incontro a Reggio Calabria

Particolare della locandina del convegno Rende: mappa  sinottica delle disabilità nel piano di protezione civile