30 settembre 2020

ANPAS Marche: attivato numero verde a supporto dei cittadini vulnerabili

Attivato da ANPAS Marche il numero verde 800366811 a disposizione dei cittadini in difficoltà per consegna spesa e trasporti protetti, nell'ambito del progetto Riesco Marche

Nell'ambito del progetto R.i.e.s.co Marche – Terzo settore in rete per l’emergenza Covid-19, ANPAS Marche ha attivato un numero verde per rispondere ai cittadini in situazioni di bisogno e difficoltà e orientarli verso i servizi messi in campo dai diversi partner del progetto. L’utente, telefonando al numero verde 800 366811 attivo 6 giorni su 7, dal lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 18,00, potrà parlare con personale Anpas, appositamente formato, che raccoglierà le necessità delle fasce più deboli della popolazione e offrirà una prima risposta indirizzandole verso le organizzazioni della rete, in base ai bisogni espressi e ai servizi attivati sui territori da partner e associazioni collegate.

Il progetto R.i.e.s.co Marche, Reti inclusive e solidali per la comunità, è finanziato con il contributo della Regione Marche e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e coinvolge un totale di quattordici associazioni in un sistema integrato di interventi all'insegna dell'inclusione e della solidarietà. Le 14 associazioni sono: Auser Marche, capofila del progetto, Avis Regionale, ARCI Marche, le ACLI, Anpas Marche, Legambiente Marche, la Compagnia delle Opere Sociali, Cdo Opere Sociali, Anffas Marche, ANTEAS, Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà, Associazione Italiana Assistenza Spastici, Aias, il centro di ascolto di prima accoglienza di Macerata, l'Associazione per i Diritti degli Anziani, ADAAnmil Marche, CSI Marche, Centro sportivo italiano e come partner tecnico CSV Marche. 

Il progetto è sviluppato su quattro aree di intervento:

  • contrasto alla povertà estrema;
  • servizio a domicilio per le fasce deboli;
  • sostegno a distanza per situazioni di disagio;
  • supporto al tessuto associativo.

locandina progetto R.i.e.s.co. ANPAS MARCHE

Tra gli interventi previsti dal servizio: consegna dei pasti, della spesa e dei farmaci a domicilio, trasporti protetti per le persone anziane e con disabilità che necessitano di recarsi presso strutture sanitarie per effettuare delle terapie o altro, supporto psicologico, supporto nella cura dei malati cronici a domicilio, che hanno delle difficoltà generate o aggravate dall'emergenza del Covid-19. «In Riesco Marche – sottolinea il Presidente di ANPAS Marche Andrea Sbaffo – l’attività di ANPAS si realizza anche nell’attivazione di questo numero verde, dando così concretezza alla nostra storica frase “Niuna specie di soccorso è ad esse ignota”». «Gli operatori – aggiunge – forniranno opportune risposte ai cittadini, anche grazie alle competenze messe in campo dalle altre organizzazioni coinvolte nella rete verso le quali verranno ripartite le esigenze».

Tra i partner del progetto c’è appunto ANPAS Marche, Associazione nazionale pubbliche assistenze, che organizza e coordina 43 associazioni sul territorio regionale che tradizionalmente svolgono attività nel trasporto socio-sanitario, nel soccorso 118 e nella protezione civile. In R.i.e.s.co. Marche l’attività dell’Anpas si realizza anche nell'attivazione di questo numero verde.

Fonte: R.i.e.s.co Marche

Link utili: Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Regione Marche, Ass. Nazionale Pubbliche Assistenze MarcheAuser MarcheAvis MarcheARCI MarcheACLILegambiente MarcheCdo Opere SocialiANTEASAiasADAAnmil MarcheCSI Marche, CSV Marche

Articoli correlati:

 Covid-19: Regione Marche attiva un servizio di assistenza alle persone con autismo

Dpc, Anci e Ancc-Coop: intesa per le persone vulnerabili per la spesa. Persona con mascherina Dpc, Anci e Ancc-Coop firmano intesa a favore delle persone vulnerabili per la consegna della spesa

 Covid-19, Pedemontana sociale: 1.175 spese a domicilio per 319 famiglie

 Croce Rossa, Federfarma e Assofarm: spesa e farmaci a domicilio per i più fragili

numero verde supporto psicologico Emergenza Covid-19: attivo il numero verde per il supporto psicologico ai cittadini