17 dicembre 2019

Associazione Pegaso ed ENS Bologna: corso di sensibilizzazione LIS per i volontari

A Malalbergo (BO) corso di sensibilizzazione sulla Lingua Italiana dei Segni, Lis, rivolto a volontari di Protezione Civile, organizzato dall'associazione Pegaso e dall'Ens Bologna

L'Associazione di Protezione Civile Pegaso di Malabergo (BO) ha organizzato in collaborazione con la sezione provinciale di Bologna dell'Ente Nazionale Sordi un corso di sensibilizzazione sulla Lingua italiana dei Segni, Lis, al quale hanno aderito 14 volontari. Il percorso formativo ha avuto inizio il 26 ottobre 2019 e terminerà il 22 febbraio 2020, per un totale di 30 ore formative.

L'iniziativa è svolta con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Malabergo ed è rivolta ai volontari di Protezione Civile dell'associazione Pegaso e di altre organizzazioni. Il percorso didattico ha come obiettivo quello di fornire un approccio corretto al mondo della sordità, ed in particolare di:

  • apprendere le nozioni basilari delle tecniche di comunicazione con le persone sorde;
  • accostarsi alla lingua attraverso elementi base della Lis;
  • accostarsi alla Cultura della Comunità Sorda per comprendere il significato di "sordità" come fattore socio-culturale-linguistico in un contesto più ampio rispetto al semplice percorso riabilitativo;
  • il significato di minoranza culturale e linguistica; il significato di canale comunicativo diverso;
  • apprendere le basi per stimolare e sfruttare la memoria visiva;
  • acquisire un linguaggio settoriale specifico.

Nello specifico ambito della Protezione Civile, l'acquisizione da parte dei volontari di protezione civile delle nozioni generali e del lessico dei segni di uso quotidiano, insieme  alle basi della grammatica della LIS, può risultare fondamentale nella comunicazione con persone sorde in situazioni di emergenza, oltre che in tempo di pace. Avere la possibilità di interagire in modo diretto con frasi affermative, negative o interrogative, poter chiamare o attirare l'attenzione può facilitare il compito di coloro che sono chiamati a prestare assistenza e soccorso in tempi brevi a tutto vantaggio del buon esito dell'intervento e della sicurezza.

Comunicare con le persone sorde è una forma di inclusione e i corsi di sensibilizzazione sulla Lis e cultura dei sordi sono uno strumento importante per far conoscere una disabilità spesso invisibile. 

Al termine del corso Lis l'Associazione Pegaso ha organizzato un incontro previsto per il 22 febbraio a Malalbergo, nel corso del quale verranno consegnati gli attestati di partecipazione ai volontari, ma sarà anche un occasione di dibattito sul tema della sicurezza inclusiva

Fonte: Associazione Pegaso Malalbergo e Ens Bologna

Link utili: Regione Emilia Romagna, Comune di Malalbergo, Associazione volontari Protezione Civile Pegaso MalalbergoENS Bologna, Ens

Articoli correlati:

Operatore Categorie Fragili Anpas Emilia Romagna: parte a ottobre Corso per Operatore Categorie Fragili

mappa di allerta meteo regione emilia romagna Allerta Meteo in linguaggio semplice: un progetto di inclusione sociale

presentazione servizio allerte meteo Reggio Emilia, le allerte meteo su telegram

volontari Croce Verde di Nizza Monferrato partecipanti al corso in LIS ANPAS Piemonte: Corso Lis alla Croce Verde di Nizza Monferrato

Anpas Intervista a Carmine Lizza: responsabile nazionale ANPAS Protezione Civile

anpas corso bls per sordi Anpas: il primo corso Blsd per sordi grazie alla LIS

Io non rischio Portoferraio in lis Io non Rischio 2019: a Portoferraio informazioni sui rischi del territorio in Lis

 Io non rischio 2019: a Motta San Giovanni si promuove la piena inclusione

immagine campagna io non rischio 2019 Io non rischio 2019 a Pescara: buone pratiche in Lis

 Formazione ai formatori Io non rischio 2019: comunicazione e disabilità