Progetto Tutti Salvi a Cava de’ Tirreni: censimento disabilità

Il Comune di Cava de’ Tirreni aggiorna il censimento delle persone con disabilità. Il 9 marzo a Cava de’ Tirreni si è svolto l’incontro tra la Protezione Civile comunale e l’Osservatorio cittadino sulla disabilità per l’avvio del Progetto Tutti Salvi

Logo Osservatorio cittadino sulla condizione delle persone con disabilità per il Progetto Tutti Salvi

Con il progetto Tutti Salvi il Comune di Cava de’Tirreni ha avviato l’aggiornamento dei dati relativi alle persone con disabilità sul territorio nell'ambito del Piano di Protezione Civile Comunale. Il 9 marzo si è svolto un incontro tra la Protezione Civile comunale di Cava de’ Tirreni e l’Osservatorio cittadino sulla disabilità presieduto da Vincenzo Prisco.

All'incontro hanno partecipato l’Assessore alla Protezione Civile Germano Baldi, il vice comandante della Polizia Municipale Giuseppe Ferrara ed il Luogotenente della Polizia Municipale Matteo Senatore. Scopo del tavolo di lavoro il coordinamento dei soccorsi in caso di calamità con l’evacuazione delle fasce deboli della popolazione.

Temi fondamentali dell’incontro dedicato al progetto Tutti Salvi sono l’aggiornamento periodico dell’elenco dei cittadini con disabilità ed il coordinamento anche con altre associazioni di volontariato per l’utilizzo di veicoli adibiti al trasporto di persone con disabilità in caso di emergenza, per il trasferimento nelle aree di ricovero di quei cittadini non possessori di autoveicoli.

Il piano di controllo e revisione è coordinato dall'Assessore alla Protezione civile Germano Baldi, con la collaborazione del presidente dell’Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità, Enzo Prisco, coadiuvato dal Presidente dell’Associazione Libera-mente, Salvatore Salierno e con la partecipazione della Croce Rossa Italiana di Cava de’ Tirreni e l’Associazione Mani Amiche.
Impegno e collaborazione – afferma l’Assessore alla Protezione Civile, Germano Baldi – sono alla base del progetto che vede la partecipazione dell’Osservatorio, che è un organismo del Comune, e le Associazioni più direttamente interessate, che ringrazio per la grande disponibilità che sempre dimostrano. Un lavoro importante per essere preparati nel momento del bisogno che ci auguriamo non avvenga mai”.
I dati da aggiornare riguardano i documenti di identità (codice fiscale e carta di identità), documenti di invalidità certificanti la grave disabilità, certificazione Stato di Famiglia o Atto di Notorio con descrizione della composizione del nucleo familiare e l’impossibilità che uno di essi presti soccorso immediato, indirizzo dettagliato della propria residenza con indicazioni utili e riferimenti per un’immediata individuazione dell’abitazione (portone, piano, scala, con o senza
ascensore), oltre ai numeri di telefono, cellulare e fisso. L’Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità garantisce il supporto per l’aggiornamento dei dati.

Fonte: Comune di Cava de Tirreni

Link utili: Osservatorio, Protezione Civile Cava de' Tirreni

Articoli correlati: