Siracusa: censimento persone fragili nel Piano di Protezione Civile

Il Comune di Siracusa ha aggiornato il Piano di Protezione Civile: mappate le aree di rischio e il territorio vulnerabile, censite oltre 7.000 persone fragili
piano protezione civile siracusa

Il Comune di Siracusa ha aggiornato il Piano di Protezione Civile, disponibile online sul sito dalla fine di luglio. Con l'aggiornamento del Piano di Protezione Civile la Città di Siracusa si è dotata di uno strumento di previsione e di protezione dei rischi. La specificità di questo nuovo Piano di Protezione Civile sta nella capacità di essere implementabile, aggiornabile e perfezionabile. Il Piano prende in considerazione tutti i possibili rischi presenti sul territorio del Comune di Siracusa attraverso la mappatura delle aree vulnerabili per ciascuno degli eventi attesi ed inoltre ha previsto il censimento persone fragili, persone con disabilità, anziane e con patologie, che ha coinvolto negli scorsi mesi di gennaio e febbraio oltre settemila persone.

Il nuovo Piano, inoltre, definisce i ruoli di coordinamento e di regia in materia di Protezione Civile, anche in tempo di pace, dell'intera struttura comunale, e le modalità di interfaccia con i Vigili del Fuoco, le Forze dell’ordine, supportata dal Volontariato di protezione civile.

L’Amministrazione Comunale di Siracusa lancerà una campagna di comunicazione anche attraverso incontri pubblici e mediante la diffusione di opuscoli informativi e info grafiche web sul tema del rischio e sulle procedure di soccorso e di accoglienza in caso di emergenza. Per far sì che il Piano funzioni è necessario, infatti, che ciascun cittadino sia informato e consapevole: conoscere i rischi attesi, i numeri da chiamare, le norme di comportamento da tenere in caso di calamità e le aree di emergenza sono le condizioni indispensabili per poter fronteggiare qualsiasi tipo di evento nelle condizioni migliori.

Fonte: Comune diSiracusa

Link utiliProtezione Civile Comune

Articoli correlati: