28 settembre 2020

Gazzetta Ufficiale: in vigore Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici

Sono ufficialmente entrate in vigore le Linee guida sull'accessibilità degli strumenti informatici dell'AgID dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 237 del 24 settembre 2020

in vigore le linee guida AgID sull'accessibilità agli stumenti informaticiCon la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 237 del 24 settembre scorso e sul sito dell'AgID, è ufficialmente entrata in vigore l'adozione delle «Linee guida sull'accessibilità degli strumenti informatici», secondo quanto previsto dall'art. 11 del decreto legislativo n. 106 del 10 agosto 2018 che ha modificato la legge n. 4 del 9 gennaio 2004.

L'entrata in vigore delle linee guida sull'accessibilità ha seguito un iter che ha previsto la stesura di una bozza, che l'AgID lo scorso anno ha pubblicato online sul proprio sito e messo a disposizione degli utenti per essere consultata ed eventualmente migliorata con i suggerimenti di enti associazioni e singoli cittadini.

I documenti dell'AgID definiscono principalmente:

  • i requisiti tecnici per l'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, conformemente ai principi di cui all'art. 3-bis e ai valori di cui al punto 1), lettera d), numero 3 dell'Allegato B al decreto ministeriale 8 luglio 2005;
  • le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili; 
  • il modello della dichiarazione di accessibilità;
  • la metodologia di monitoraggio e valutazione della conformità degli strumenti informatici alle prescrizioni in materia di accessibilità, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili; 
  • le circostanze in presenza delle quali, tenuto conto di quanto previsto dall'art. 5 della direttiva (UE) 2016/2102, si determina un onere sproporzionato, per cui i soggetti erogatori possono ragionevolmente limitare l'accessibilità di un sito web o applicazione mobile. 

I destinatari e l’applicazione delle Linee Guida sono riportati e descritti nell'art. 3 (Soggetti erogatori) della Legge del 9 gennaio 2004, n. 4: le pubbliche amministrazioni, le aziende private concessionarie di servizi pubblici, le aziende municipalizzate regionali, agli enti di assistenza e di riabilitazione pubblica, le aziende di trasporto e di telecomunicazione a prevalente partecipazione di capitale pubblico e le aziende appaltatrici di servizi informatici, fino agli organismi di diritto pubblico ai sensi dell’articolo 2, paragrafo 1, punto 4, della direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014 nonché a tutti i soggetti che usufruiscono di contributi pubblici o agevolazioni per l’erogazione dei propri servizi tramite sistemi informativi o internet saranno tenuti all'applicazione delle regole sull'accessibilità stabilite dalla norma.

Fonte: Gazzetta Ufficiale, Agenzia per l'Italia Digitale

Link utili: Agenzia per l'Italia digitale, Linee guida accessibilità degli strumenti informatici (.pdf; web), Legge n. 4 del 2004 aggiornata dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 106

Articoli correlati:

#AccessibileÈMeglio: Testo alternativo e trascrizioni video Accessibilità web: l’AgID lancia la campagna #AccessibileÈMeglio

Linee Guida per l'Accessibilità Agenzia per l’Italia Digitale: online le Linee Guida per l’Accessibilità

 Linee guida Agenzia Italia Digitale accessibilità strumenti informatici: la bozza è online