10 luglio 2020

Sindrome di down: indagine internazionale sugli esiti del Covid-19

Indagine internazionale sull’impatto del COVID-19 nelle persone con Sindrome di Down, promosso da un gruppo di medici e ricercatori italiani che fanno parte di un'organizzazione internazionale di ricercatori T21RS

indagine sindrome di down covid-19_clinician-surveyUn'indagine internazionale sugli esiti del Covid-19 nelle persone con Sindrome di Down. L'indagine è promossa da un gruppo di medici e ricercatori italiani che fanno parte dell’organizzazione internazionale di ricercatori sulla sindrome di Down T21RS, Trisomy 21 Research Society. Attualmente questo sondaggio è in corso in n Inghilterra, Spagna, Francia, Brasile e Stati Uniti e sta per partire in altri paesi. Anche l'AIPD, Associazione Italiana Persone Down, invita a partecipare allo studio internazionale sull'impatto che il contagio del virus COVID-19 ha avuto, e sta ancora avendo, sulle persone con Sindrome di Down.

L'indagine si rivolge sia ai medici che si occupano di sindrome di Down o che durante la pandemia sono entrati in contatto con persone con sindrome di Down che sono (o sono state) positive al COVID-19 sia alle famiglie in cui una persona con sindrome di Down abbia avuto il Covid-19 accertato o sospetto (in questo caso si compila tutto il questionario) e a tutti i familiari di persone con sindrome di Down che vogliano far conoscere che i propri cari non hanno avuto il Covid-19In questo caso si dovranno tralasciare le domande specifiche per il Covid-19. Tra le risposte del sondaggio dei medici e quelle del sondaggio dei famigliari sarà possibile stabilire un collegamento pur rispettando l’anonimato.

Il sondaggio è completamente anonimo e vi si può accedere utilizzando un apposito link presente sul sito dell'AIPD e riportato in calce all'articolo. Il sondaggio va compilato esclusivamente in maniera elettronica: chi avesse poca familiarità con questi mezzi non troverà difficoltà a farsi aiutare da qualcuno perché il link è accessibile, leggibile e compilabile facilmente sia da pc, che da tablet e cellulare.

Scopo dell'iniziativa è di contribuire alla realizzazione di una fotografia epidemiologica sull'impatto che il Covid-19 ha avuto sulle persone con sindrome di Down e comprendere meglio le potenziali radici della suscettibilità alle infezioni respiratorie virali in generale per le persone con sindrome di Down e se questa vulnerabilità si traduce in una specifica vulnerabilità a COVID-19.

Nel Video tutorial Diletta Valentini, medico pediatra presso l’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, spiega la modalità di compilazione del questionario, accessibile facilmente online, invitando i familiari e caregivers di persone con sindrome di Down ad aderire sia nel caso i loro cari abbiano contratto il virus sia nel caso non ne siano stati colpiti e fornisce già dei dati emersi dalla analisi parziale dei contributi ricevuti. 

Sondaggio, Icona, Icona Sondaggio, Questionario, ParereSe sei un medico: compila il questionario

Se sei un familiare o un caregiver  compila il questionario

 

Fonte: AIPD Associazione Italiana Persone Down, T21RS – Covid 19

Link utiliOspedale pediatrico Bambino Gesu

Articoli e interviste correlati:

Intervista AIPD su Sindrome di down e coronavirus Sindrome di down e coronavirus. Intervista a Tiziana Grilli, presidente AIPD

I rappresentanti delle 13 associazioni intervistate per il Monitoraggio bisogni delle persone con disabilità Effetti del Coronavirus sulla popolazione più vulnerabile e fragile

GLAD per covid-19 e disabilitàCovid e disabilità: tavola rotonda per ricostruire un futuro inclusivo per tutti

formazione a distanza per rischio biologico Covid 19: rischio biologico e servizi territoriali per persone con disabilità

ONU ONU: Come garantire una risposta inclusiva della disabilità al COVID-19

 Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del COVID-19

european disability forum: Impatto del Coronavirus sulle persone con disabilità “Impatto del Coronavirus sulle persone con disabilità”: la risposta dell’UE

Anguillara Sabazia Io non rischio Ad Anguillara Sabazia Io non rischio 2019 con l’Associazione Italiana Persone Down

aipd grosseto Due giorni di esercitazioni di protezione civile con l’Aipd di Grosseto