15 novembre 2019

In Abruzzo il Progetto Scacco – Comunicare per proteggere

Presentato con un workshop formativo il "Progetto Scacco - Comunicare per proteggere"

 

Progetto Scacco - Comunicare per proteggere. A Tollo, in provincia di Chieti, il 9 e 10 novembre è stato ospitato un doppio evento per presentare le azioni e gli strumenti del progetto “Scacco” nell'ambito dell'iniziativa “Comunicare per Proteggere". Il progetto Scacco, Sicurezza e Comunicazione per Tollo, Crecchio, Canosa Sannita, Orsogna, capofila, e Arielli, è finanziato dalla Regione Abruzzo con fondi FSE 2014-2020 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attraverso il bando pubblico "Comunicare per Proteggere" con il quale si intende rafforzare la governance e potenziare l'efficienza dei servizi pubblici locali, stimolando le amministrazioni comunali a ripensare e migliorare gli strumenti di comunicazione e di cooperazione dei piani di Protezione civile. Il progetto Scacco ha permesso la realizzazione di una App, collegata anche all'App Allarmeteo del Centro Funzionale d'Abruzzo, in grado di interagire sia con gli operatori del sistema di protezione civile sia con i cittadini in caso di emergenze e calamità naturali per una comunicazione tempestiva e funzionale. Tra le tante attività informative previste dal progetto anche l'allestimento del Villaggio della Protezione Civile itinerante con l'animazione territoriale per spiegare ai cittadini come comportarsi in caso di emergenza

Il progetto Scacco è stato presentato sabato 9 novembre presso l'EnoMuseo di Tollo grazie a un workshop formativo promosso dai Comuni di Ortona, Tollo, Crecchio, Canosa Sannita, Orsogna e Arielli, che ha visto la partecipazione del Tenente Colonnello dei Carabinieri e psicologa Barbara Vitale che ha parlato dei comportamenti da adottare in caso di emergenza, del geologo e componente della commissione urbanistica del Comune di Martinsicuro Luca Di Carlantonio, che ha parlato delle caratteristiche dei territori, dell’esperto di gestione delle calamità Walter Cuccioloni, e di Antonio Romano della Protezione Civile Val Pescara, che ha parlato di approccio alle persone con disabilità in caso di eventi emergenziali. Ha concluso Stefano Ferella, CEO della società CleverBit, che ha realizzato la app del progetto Scacco e ne ha illustrato le funzionalità e le caratteristiche.

All'evento hanno assistito le due classi della scuola secondaria di primo grado del Comune di Tollo, accompagnati dagli insegnanti, che a fine conferenza hanno visitato il "Villaggio della Protezione Civile", allestito in Piazza della Liberazione il 9 e 10 novembre.

Nel villaggio della protezione civile i volontari delle associazioni Val PescaraPsicologi per i Popoli AbruzzoCnab Soccorso di Ortonahanno illustrato il progetto Scacco e dato informazioni ai cittadini sulle buone pratiche e sui corretti comportamenti da tenere in caso di eventi calamitosi. 

Risultati immagini per progetto scacco comunicare per proteggere appAttraverso l’applicazione del Progetto Scacco - Comunicare per proteggere, CPP, ogni cittadino potrà consultare il Piano di Protezione Civile, visualizzare le allerte e gli eventi in atto sul territorio (Livelli di allerta, avvisi di criticità), visualizzare i numeri per le chiamate di emergenza, ricevere indicazioni per la gestione delle allerte (comportamenti da tenere in caso di allerta), visualizzare la Mappa dei centri di Raccolta, ricevere avvisi e notifiche e censirsi su un centro di raccolta.

Fonte: Comune di Tollo

Foto: Comune di Tollo, Protezione Civile Val Pescara e Sindaco Comune di Tollo

Link utili: Fondo Sociale EuropeoMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiRegione Abruzzo, Por FESR 204 -2020, Comune di Tollo, Comune di Ortona, Comune di Crecchio, Comune di Canosa Sannita, Comune di Orsogna, Comune di Arielli, Protezione Civile Val PescaraCnab Soccorso di Ortona, Psicologi per i Popoli Abruzzo

Articoli correlati:

campagna Io non Rischio 2019 Io non rischio 2019 a Pescara: buone pratiche in Lis

ragazzi e volontari del campo scuola di orsogna Nel campo scuola di Orsogna laboratorio esperienziale sulla disabilità

disabilita comunicazione seminario a Tempera A Tempera seminario sul tema disabilità in emergenza

locandina convegno "un'inclusione possibile", organizzato da Val Pescara Convegno a Pescara: Protezione civile e disabilità, un’inclusione possibile

Foto di gruppo dei partecipanti del convegno Convegno a Pescara: le persone disabili diventano volontari di Protezione Civile

formabili anpas abruzzo FormAbili: ultimo appuntamento formativo organizzato da Anpas Abruzzo

simulazione evacuazione persona in carrozzina da un edificio usando le scale. progetto FormAbili “La disabilità sensoriale” tema centrale del terzo incontro del progetto FormAbili