Come nasce Abili a Proteggere

rassegna stampa foto gruppo di lavoroAbili a Proteggere è il primo progetto di collaborazione professionale tra la Cooperativa con un gruppo di lavoratori disabili e il Dipartimento della Protezione Civile. La singolarità di questa esperienza ha stimolato la curiosità di un gruppo di ricercatori della Europe Consulting ONLUS, che hanno voluto studiarla e proporla come modello nel 2007.
Avviato nel 2004, il progetto prevedeva lo svolgimento di servizi di supporto all’attività dell’Ufficio Stampa (partecipando anche ad esercitazioni, quali Terex), lo sviluppo di azioni a sostegno del rapporto tra disabilità e protezione civile, la partecipazione ai progetti di servizio civile promossi dal Dipartimento. Il progetto ha visto la realizzazione anche di un sito internet nato con l’obiettivo di analizzare il rapporto tra disabilità e protezione civile.

 La particolarità di questa esperienza ha portato alla pubblicazione “Abili a Proteggere. Lavoro, Disabilità e Protezione Civile”, una ricerca-studio sul modello di inserimento lavorativo applicato nel progetto. 
Per richiedere la pubblicazione “Abili a Proteggere, Lavoro, Disabilità e Protezione Civile” scrivi ad emergenzadisabilita@protezionecivile.it

La presenza del gruppo di Abili a Proteggere all’interno del Dipartimento ha fatto del rapporto tra l’emergenza e la disabilità un tema quotidiano. Nelle pubblicazioni ufficiali e nella programmazione delle attività questa istanza ha assunto un ruolo sempre più centrale. Ne ricordiamo i più importanti:

  • Partecipazione alla Consensus Conference di Verona nel 2007, in occasione della quale la Cooperativa e il DPC sono enti firmatari della Carta di Verona (qui in formato Word) sul salvataggio delle persone con disabilità in caso di disastri. 

  • Seminario sul soccorso in emergenza alle persone con disabilità, Dipartimento della Protezione Civile, 9 dicembre 2008. In tale seminario è stata presentata l’Indagine sulle procedure per il soccorso e l’allertamento delle persone con disabilità rivolta alle Province e alle Associazioni di Volontariato, svolta da volontari in servizio civile.

  • Seminario su “Disabilità e terremoto: contributi e testimonianze per un nuovo modello di intervento”,  L’Aquila, 26 ottobre 2009. In tale occasione si è portata l’esperienza del terremoto in Abruzzo da parte delle persone con disabilità attraverso alcune associazioni di categoria ed è stato affrontato il ruolo delle associazioni di volontariato e delle istituzioni (Programma del seminario).

  • Seminario  “Disabilità ed Emergenza: proposte, progetti e strumenti”, CNVVF, 22 giugno 2011. Sono intervenuti il CNVVF, le associazioni di categoria dell’Aquila, i volontari del progetto del servizio civile “Empowerment degli operatori di protezione civile e delle persone da soccorrere in maxi-emergenza”, la Cooperativa  ed il Dipartimento. 

Dall’agosto 2011 il progetto si è evoluto nella costituzione dell’Unità di Interfaccia con il Mondo della Disabilità (UIMD), le cui finalità sono lo studio e lo sviluppo di azioni finalizzate all’inclusione delle tematiche relative alle persone disabili nel quadro della protezione civile. 

Per visionare la precedente versione del sito Abili a proteggere puoi accedere a questo link. Guarda il video su come è nato il progetto.

 Approfondimenti: