9 febbraio 2021

Parlamento Europeo e EDF: le priorità dei diritti dei cittadini con disabilità per il 2021

L'Intergruppo del Parlamento Europeo si è riunito il 29 gennaio per concordare le priorità dei diritti dei cittadini con disabilità per l'anno 2021

gruppo stilizzato di persone tra cui una persona in carrozzinaIl 29 gennaio l'Ufficio dell'Intergruppo Disabilità del Parlamento Europeo si è riunito per discutere lo stato di avanzamento del programma di lavoro del 2020 e le priorità del 2021. All’incontro, presieduto dall’Europarlamentare della Repubblica Ceca Radka Maxová, hanno partecipato anche alcuni componenti del comitato esecutivo e della segreteria EDF, European Disability Forum.

Tra gli argomenti principali vi sono stati gli effetti del COVID-19 sulle persone con disabilità. I membri del Parlamento Europeo (MEP) e i rappresentanti dell'EDF hanno convenuto di concentrarsi sul monitoraggio dei Recovery Plan stabiliti dai vari Stati, sull'introduzione della vaccinazione e sull'accesso all'assistenza sanitaria. Inoltre, l'intergruppo Disabilità ha ribadito il proprio sostegno a un'indagine approfondita che sarà svolta dal Parlamento sull'impatto del COVID 19 sulle persone che vivono negli istituti residenziali.

Per quanto riguarda la strategia sui diritti delle persone con disabilità, l'Ufficio dell'Intergruppo ha deciso di organizzare un evento pubblico con tutti i suoi membri una volta che la Commissione pubblicherà la nuova strategia, che è attesa già in questo mese di febbraio. Inoltre, l'Ufficio dell'Intergruppo ha proposto di scrivere a tutti i presidenti dei gruppi politici in Parlamento chiedendo l'istituzione di un Comitato permanente per i diritti delle persone con disabilità in Parlamento, che potrebbe integrare la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità (CRPD) nel lavoro del Parlamento. Questo nuovo comitato fungerà da punto focale per l'applicazione della CRPD nell’Unione Europea. Infine, tutti i partecipanti hanno avuto modo di scambiare le proprie opinioni su quali priorità, oltre a quelle sopra citate, potrebbero guidare il lavoro dell'Intergruppo Disabilità nel 2021, ovvero:

  • prospettiva di genere più forte, compresa la ratifica della Convenzione di Istanbul
  • pilastro dei Diritti Sociali dell'UE
  • pacchetto salute dell'UE
  • diritto di voto e inclusione delle persone con disabilità nella "Conferenza sul Futuro" dell'Europa
  • bambini con disabilità e garanzie per i bambini
  • green deal e digitalizzazione

In conclusione, come è stato sottolineato dagli esponenti del Forum Europeo sulla Disabilità, "nonostante le difficoltà dello scorso anno, l'Intergruppo sulla Disabilità è stato fondamentale nel sostenere, tra gli altri, l'imminente Strategia sui Diritti delle Persone con disabilità, nell'adozione di un bilancio dell'UE con una forte dimensione sociale, nel sostenere il coinvolgimento delle organizzazioni nazionali per le persone con disabilità, nell'accessibilità e nel promuovere la voce del movimento dei cittadini con disabilità nella risposta dell'UE alla pandemia COVID-19." I deputati al Parlamento Europeo e l'EDF rimarranno in contatto durante il 2021 per continuare a portare avanti i diritti delle persone con disabilità nell'UE.

Fonte: European Disability Forum

Link utili: Parlamento UE, Green deal

Articoli correlati:

GLAD per covid-19 e disabilità Covid e disabilità: tavola rotonda per ricostruire un futuro inclusivo per tutti

european disability forum: Impatto del Coronavirus sulle persone con disabilità “Impatto del Coronavirus sulle persone con disabilità”: la risposta dell’UE

strategia europea sulla disabilità. uomo in carrozzina al lavoro Consultazione pubblica: revisione della strategia europea sulla disabilità 2010-2020

logo Parlamento europeo: approvazione Atto europeo sull'accessibilità Atto europeo sull’accessibilità: NUE 112 per tutti

ONU ONU: Come garantire una risposta inclusiva della disabilità al COVID-19

vaccini per vaccinazione e disabilità  Vaccinazione anti covid e disabilità: presentati alla Camera dei Deputati due OdG

indagine sindrome di down covid-19_clinician-survey Sindrome di down: indagine internazionale sugli esiti del Covid-19