Comune di Ne: attenzione alla disabilità nel Piano di Protezione Civile

Il Comune di Ne, Città Metropolitana di Genova, si è dotato di un Piano di Protezione Civile inclusivo per la localizzazione delle persone vulnerabili in situazioni di emergenza

Il Comune di Ne, situato nell'area metropolitana di Genova, ha aggiornato il Piano di Protezione Civile nell'ottobre del 2019. Nel documento, oltre all'individuazione degli eventi calamitosi che possono interessare il territorio comunale e la definizione dell'organizzazione operativa, ha previsto il censimento delle persone con specifiche necessità, per consentire il soccorso mirato a persone con disabilità, anziane e non autosufficienti in situazioni di emergenza.

Allo scopo di avere un quadro informativo chiaro e dettagliato della presenza di persone vulnerabili e la loro localizzazione sul territorio, il Piano di Protezione Civile del Comune di Ne ha previsto di allegare un elenco fornito dall'Assistente Sociale del Comune contenente i nominativi e i recapiti dei cittadini residenti con disabilità e con specifiche necessità, che deve restare a disposizione del Centro Operativo Comunale per essere consultato prima, durante e dopo l’emergenza dalla persona incaricata a gestire i dati e l'emergenza.

Il Comune di Ne ha, inoltre, messo a disposizione dei propri cittadini il servizio info sms, che permette a coloro che si registrano di ricevere SMS a carattere informativo su comunicazioni urgenti ed emergenze quali allerte meteo, interruzione di servizi ed ogni altra notizia di pubblica utilità. Il modulo di adesione al servizio, che è gratuito, si può scaricare dal sito internet del Comune o in alternativa recandosi di persona presso l'ufficio protocollo del Comune di Ne, prendendo anche visione della normativa sulla privacy.

Fonte: Comune Ne(Ge)

Link utili: Protezione Civile Ne (Ge)

Articoli correlati:

 Scurcola Marsicana: censimento popolazione fragile nel Piano di Protezione civile

 Comune di Mendicino: nuovo Piano di Protezione Civile inclusivo

 Frascineto: approvato modello d’intervento sulle priorità delle persone con disabilità in emergenza

  A Motta San Giovanni censimento delle persone fragili nel piano di protezione civile

 Longobucco: necessità delle persone con disabilità nel piano di protezione civile

 Io non rischio 2017 a Genova: protezione civile e disabilità

 Protezione Civile Genova: nasce un nuovo piano