Comune di Longobucco: specifiche necessità nel piano di protezione civile

Il Comune di Longobucco (CS) sta integrando il Piano Comunale di Protezione Civile con le specifiche necessità delle persone con disabilità allo scopo di creare una mappa sinottica

Il Comune di Longobucco ha avviato a fine agosto il censimento delle persone con disabilità per la pianificazione del soccorso in emergenza, ad integrazione del Piano di Protezione Civile comunale.

Con questa iniziativa, il Comune di Longobucco intende recepire le indicazioni della Delibera di Giunta Regionale n. 135/2015 della Regione Calabria, che pone le basi per l'emanazione delle linee guida per la mappatura e la pianificazione del soccorso in emergenza delle persone con disabilità da integrare nel piano comunale di emergenza.

I cittadini con disabilità e fragilità residenti nel Comune di Longobucco sono stati invitati dalla Giunta Municipale a compilare il modulo per l'inserimento nel piano comunale di protezione delle specifiche necessità delle persone con disabilità o fragilità. 

L'intento dell'amministrazione è quello di censire i bisogni delle persone con disabilità o fragilità presenti sul territorio, secondo le varie tipologie di disabilità, gli eventuali ausili o dispositivi utilizzati, l'accessibilità dell'abitazione, allo scopo di fornire ai soccorritori in caso di calamità, emergenza sanitaria o disastro naturale, la possibilità di intervenire tempestivamente e mettere in salvo tutta la popolazione.

Fonte: Comune Longobucco (CS)

Link utili: Protezione Civile Calabria, Regione Calabria

Articoli correlati:

 Comune di Rende: incontro sulla disabilità con ANGLAT

 Mappa sinottica delle persone disabili: incontro a Reggio Calabria

 Taverna: DGR 135/2015 e la Mappa Sinottica della Disabilità

 Linee guida per la pianificazione d’emergenza: mappa sinottica della

disabilità

 Soccorso in emergenza ai disabili: la Regione Calabria approva modello di intervento

 A Lamezia Terme da settembre prende il via la mappatura disabili

 Uniti per non rischiare: pianificazione, disabilità e soccorso

 Uniti per non rischiare: domani incontro su disabilità ed emergenza a Cosenza