11 luglio 2019

Il Comune di Treviso parla la lingua dei segni

Il Comune di Treviso adotta un nuovo servizio di video-interpretariato della lingua italiana dei segni per la comunicazione con i cittadini sordi: VEASYT Live

Comune di Treviso parla la lingua dei segni
Dal 1 luglio, presso gli uffici del Comune di Treviso è disponibile il servizio di video-interpretariato in lingua dei segni italiana (LIS) tutti i giorni per facilitare la comunicazione tra personale interno del Comune e cittadini sordi.

Il Sindaco Mario Conte, l’Assessore alle Politiche Sociali Gloria Tessarolo, l’Assessore alle Politiche di Smart City Alessandro Manera, il Consigliere Antonio Dotto hanno voluto garantire questo servizio alle persone sorde del Comune trevigiano. Un’innovazione accolta anche da tutta la Giunta e il Consiglio Comunale con grande interesse, per rispondere in modo sempre più inclusivo alle esigenze comunicative dei cittadini sordi della città di Treviso. Garantire il servizio di video-interpretariato in lingua dei segni segue anche la direttiva della Regione Veneto che ha riconosciuto la LIS (legge regionale n.11 del 23 febbraio 2018) e ne prevede l’adozione nei principali ambiti pubblico-amministrativi.

Dai tablet, smartphone e computer del Comune, il personale comunale potrà richiedere in modalità istantanea l’intervento di un interprete professionista in lingua dei segni per supportare la comunicazione con un cittadino sordo che ha necessità di informazioni, documenti, presentare richieste, ecc.. Il servizio di video-interpretariato è disponibile tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00, con un tempo di risposta di 30 secondi. Inoltre, il servizio di video-interpretariato mette a disposizione anche interpreti di lingue vocali, per comunicare con turisti o cittadini di lingua straniera.

Durante la Conferenza Stampa tenuta nella Sala Arazzi della sede municipale di Ca’ Sugana oggi 11 luglio, il servizio di video-interpretariato VEASYT Live! è stato presentato alla cittadinanza con una dimostrazione in diretta della semplicità di utilizzo.

Altre realtà comunali che in Veneto hanno deciso di garantire il servizio di video-interpretariato VEASYT Live! sono il Comune di Spresiano (TV), il Comune di Monastier di Treviso (TV), il Comune di Padova, il Comune di Mira (VE). In ambito socio-sanitario, AULSS 3 Serenissima, AULSS 4 Veneto Orientale, AULSS 6 Euganea e AULSS 7 Pedemontana.

Fonte: Veasyt

Link utili: Comune di Treviso, Regione Veneto, Comune di Padova, Comune di MiraComune di Monastier di Treviso, Aulss3 Serenissima, Aulss 4 Veneto Orientale, Aulss 6 Euganea, Aulss7 Pedemontana, Legge Regionale Veneto n. 11/2018

Articoli correlati:

Anpas: il primo corso Blsd per sordi grazie alla LIS

Servizio E-lisir Roma TorvergataL’app E-Lisir a Roma Tor Vergata e in 10 punti turistici