18 febbraio 2016

Il nuovo sistema di allerta arriva anche in Alta Valnure

Bettola, Farini e Ferriere, i tre Comuni emiliani più colpiti dall'alluvione dello scorso 14 settembre, insieme a Ponte dell'Olio, attivano l'Alert System, il software di "ComunicaItalia" che in caso di emergenza telefona ai cittadini

 

Un momento  della presentazione del sistema AlertSystemAnche l’Alta Valnure, dopo la Valtrebbia e la Valluretta, si dota di un sistema di comunicazione in caso di emergenza o allerta meteo. Dal 17 febbraio 2016 è attivo, nei Comuni di Ponte dell'Olio, Bettola, Farini e Ferriere in provincia di Piacenza, che compongono l’Unione Montana Alta Val Nure, l’Alert System, software prodotto da ComunicaItalia.

Gli abitanti della zona più colpita dall'alluvione emiliana dello scorso 14 settembre, potranno ricevere sul telefono fisso di casa, o sul cellulare, un messaggio registrato del proprio primo cittadino, riportante comunicazioni importanti sulla sicurezza. "Abbiamo unito tutti i territori della vallata – ha spiegato il sindaco di Ponte dell'Olio Sergio Copelli e presidente dell’Unione - perchè ci voleva un piano relazionato con un territorio più ampio: questo sistema inizia a comporre i tasselli del mosaico".

Copelli, accompagnato dal consigliere Mauro Bulfari e dal sindaco di Bettola Sandro Busca, ha presentato l’Alert System. "Questo sistema – ha detto Paola Balestri, manager di Alert System - è una grandissima piattaforma di comunicazione per i sindaci e per la protezione civile. Nata 13 anni fa, è in 1300 comuni italiani: è uno strumento veloce. Il sindaco o il presidente dell’unione può accedere al sistema con una password e registrare le sue comunicazioni per la cittadinanza. Il sistema è in grado di effettuare 7200 chiamate in un minuto, 200mila in un’ora, 5 milioni in una giornata". Copelli ha annunciato la volontà di posizionare – entro la fine del 2016 – display luminosi sui ponti dei quattro comuni valnuresi

I quattro comuni vogliono collaborare insieme. A marzo partirà una serie di incontri pubblici per cercare di formare un gruppo di protezione civile intercomunale, per porsi in relazione con i territori vicini. 

"L’Alta Valnure – ha commentato il sindaco di Bettola Sandro Busca - ha pagato il prezzo più alto dell’alluvione, e ora si stanno mettendo insieme le forze e le disponibilità economiche in un’ottica di fusione dei comuni, almeno per quanto riguarda Bettola, Farini e Ferriere. Abbiamo intenzione di investire, insieme anche a Pontedellolio, sulla protezione civile. Toccati da eventi che hanno portato danni e vittime, vogliamo puntare a un coordinamento intercomunale efficace."

Continua a leggere l'articolo

Fonte: Il Piacenza

Link utili: ComunicaItaliaAlert System

Articoli correlati:

Il sindaco Claudio Pedrotti mentre chiama e dà l'allerta Telefonata dal Sindaco di Pordenone per novemila famiglie