Il Comune di Rogliano inserisce nel piano di protezione la mappatura delle persone con disabilità

Il Comune di Rogliano ha approvato il 27 gennaio l’aggiornamento del Piano di Protezione civile, redatto con il supporto dell’associazione di volontariato Tutela Civium di Luzzi. Il piano sarà presentato alla popolazione il prossimo sabato 6 febbraio

 

Il documento ha lo scopo di fornire al Comune e alla cittadinanza uno strumento operativo fondamentale per affrontare e gestire l'emergenza locale soprattutto nelle sue prime fasi.

Il piano, che tiene conto di tutte le disposizioni legislative in materia in ambito sia nazionale che regionale, sarà presentato alla cittadinanza sabato 6 febbraio alle ore 10 presso la sala consiliare del Comune di Rogliano, considerando presupposto essenziale per la sua efficacia la conoscenza del piano non soltanto dai soggetti che a qualsiasi titolo saranno chiamati a gestire le varie fasi di crisi, ma soprattutto dai cittadini. 

L'aggiornamento presenta una particolarità che lo rende innovativo nel panorama delle pianificazioni comunali: l'elaborazione al suo interno di una mappa relativa al censimento delle persone con disabilità, predisposta sulla base dei dati forniti dal Comune. Tale previsione rende possibili  durante l'emergenza, più tempestivi ed efficaci interventi a salvaguardia della loro incolumità.

Al fine di rendere facilmente leggibile la mappa sono stati utilizzati colori differenti per le diverse disabilità, condivisi con la FISH – Federazione italiana per il superamento dell’handicap e la FAND – Federazione associazioni nazionali disabili. 

I Comuni della Regione Calabria di Cosenza si dimostrano ancora una volta particolarmente attenti alla tutela dei diritti delle persone con disabilità in emergenza, attuando in pianificazione misure specifiche sulla disabilità ed includendo queste misure nei piani di emergenza. 

All'incontro del 6 febbraio saranno presenti il Sindaco Giuseppe Gallo, il Vice Sindaco Giovanni Altomare, Carlo Tansi, Dirigente UOA Protezione Civile Calabria, Franco Rossi, assessore Regionale alla pianificazione territoriale ed urbanistica, e Pasquale Luca Lavorata, responsabile dell’ufficio tecnico comunale, che ha redatto il piano e che lo presenterà ai cittadini.

Fonte: Comunicato Stampa Comune di Rogliano, che l'Associazione Soccorso Senza Barriere ci ha cortesemente inviato. 

Link utili: Tutela CiviumComune di RoglianoFISHFANDSoccorso Senza Barriere 

Articoli correlati:

 Conclusa la collaborazione fra il Comune di Luzzi e Tutela Civium

  Soccorso in emergenza ai disabili: la Regione Calabria approva modello di intervento

  Nel Piano d’emergenza di Casignana grande attenzione ai disabili

  Luzzi, esercitazione “Tebe 2012″: convegno