6 dicembre 2019

Giornata Internazionale delle persone con disabilità: Istituzioni a confronto

Il 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, tanti gli eventi e incontri istituzionali sul tema. Presentato anche il Rapporto ISTAT Conoscere il mondo della disabilità

Il 3 dicembre, Giornata Internazionale delle persone con disabilità, in numerose città Italiane, oltre che a livello internazionale, si sono svolti eventi di sensibilizzazione e informazione sul tema. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato all'evento Conoscere il mondo della disabilità, promosso dall'Istat, il Comitato Italiano Paralimpico e l’Inail e patrocinato dalla Camera dei Deputati. Nel corso dell'evento sono stati presentati i risultati del Rapporto Conoscere il mondo della disabilità, realizzato dall'ISTAT sulla popolazione residente in Italia che vive la condizione della disabilità. 

"Il problema della disabilità non riguarda l’assistenza; c’è anche questa esigenza irrinunciabile, ma è un problema soprattutto di sostegno e di interventi per consentire le opportunità e la realizzazione delle persone con disabilità: è questo è il vero problema" queste le parole del Presidente Mattarella nel corso del suo intervento: "Il nostro Paese ha nei nostri concittadini con disabilità un giacimento di energie, di risorse e di contributi di cui si priva perché non li mette adeguatamente in condizione di potersi esprimere e realizzare. Questo obiettivo sociale e politico che va sviluppato e realizzato". Il Presidente si è poi soffermato sui successi sportivi degli atleti paralimpici sottolineandone la ricaduta positiva su tutta la società e lo stimolo a tutti i cittadini ad impegnarsi ancora di più nello sport e a tirare fuori il loro talento. Gli ha fatto eco Luca Pancalli, Presidente del CIP, che invita a riflettere sulla necessità di favorire sempre di più percorsi di inclusione e integrazione delle persone con disabilità. "Il rapporto nasce da un'esigenza: far sì che il nostro Paese diventi sempre più equo, civile e democratico soprattutto nel rispettare tutte le persone disabili che sono portatori "sani" di diritti, come qualsiasi altro cittadino."

copertina volumeRapporto Conoscere il mondo della disabilità. Sono tre milioni e centomila in Italia le persone con disabilità, pari al 5,2% della popolazione, di cui 600mila prive di rete di aiuto. Gli anziani sono i più colpiti: quasi un milione e mezzo gli ultra settantacinquenni sono in condizione di disabilità, dei quali 990mila sono donne, il 61% è in gravi condizioni di salute. Nella popolazione compresa tra i 15 e i 64 anni è occupato solo il 31,3% (26,7% tra le donne, 36,3% tra gli uomini) contro il 57,8% delle persone del resto della popolazione. Il 26,9% delle persone con disabilità vive da sola, il 26,2% con il coniuge, il 17,3% con il coniuge e figli, il 7,4% con i figli e senza il coniuge, circa il 10% con uno o entrambi i genitori, il restante 12% circa vive in altre tipologie di nucleo familiare. Nella popolazione scolastica si contano 272 mila alunni con disabilità, ma solo il 31,5% degli istituti scolastici è privo di barriere fisiche e solo il 17,5% di quelle senso percettive. Questa una parte del quadro che emerge dal rapporto ISTAT presentato all'evento Conoscere il mondo della disabilità.

Al contempo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha annunciato, nel corso di un incontro con le Federazioni che rappresentano le persone con disabilità, FAND e FISH, tenutosi a Palazzo Chigi, una serie di iniziative che verranno intraprese a favore delle persone con disabilità, illustrate nel corso di una conferenza stampa alla presenza di Nazzaro Pagano Presidente FAND e Vincenzo Falabella Presidente FISH.

Nel corso della conferenza stampa il Presidente Conte ha sottolineato come la giornata internazionale delle persone con disabilità non debba essere solo celebrativa ma richiamare l'attenzione di tutti i cittadini su queste tematiche. “Con il nuovo esecutivo abbiamo mantenuto, come richiesto esplicitamente, presso il Presidente del Consiglio le deleghe per l’indirizzo e il coordinamento delle politiche a favore delle persone con disabilità – ha detto il presidente del Consiglio. – Dal 1° gennaio 2020 verrà istituito per la prima volta un ufficio permanente per le persone con disabilità, qui a Palazzo Chigi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Uno strumento operativo che mi affiancherà in questo compito”.

Un'altra richiesta da parte delle associazioni dei disabili, che il Presidente Conte ha assicurato di voler attuare, riguarda il rafforzamento del ruolo e le competenze dell'Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, istituito nel 2009, "in particolare c'è da lavorare - ha proseguito Conte - per avere un comitato tecnico-scientifico che possa essere un organo di confronto e discussione in tutte le iniziative che abbiamo programmato. Tra queste iniziative devo richiamare il Codice delle disabilità cui teniamo molto, sarà la carta dei diritti, quel testo fondamentale che darà un indirizzo alle amministrazioni. Vogliamo riassumere quelli che sono i diritti, i principi delle pari opportunità, dell'inclusione sociale di una cittadinanza attiva". 

Si vuole quindi rafforzare il ruolo dell’Osservatorio e del suo Comitato Tecnico Scientifico. Contemporaneamente va istituito, terza richiesta formulata dalle Federazioni, un ulteriore organo consultivo permanente che esprima posizioni e contributi in modo trasversale rispetto a qualsiasi ambito di vita, al fine di contrastare possibili discriminazioni e favorire l’inclusione di milioni di Cittadini con disabilità del nostro Paese, attuativo della Convenzione ONU. 

Concludiamo con le parole del Papa per la giornata del 3 dicembre. In questi anni, verso le persone con disabilità, "si sono messi in atto e portati avanti processi inclusivi, ma non è ancora sufficiente, perché i pregiudizi producono, oltre alle barriere fisiche, anche limiti all'accesso all'educazione per tutti, all'occupazione e alla partecipazione".

Fonte e foto: Redazione Abili a proteggere, ISTAT, Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministri, Fish

Link utiliInternational Day of Persons with Disabilities, Presidenza della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, ISTAT, INAIL, FAND, FISH, CIP Comitato Paralimpico Italiano, Osservatorio delle condizioni di vita delle persone con disabilità

Articoli correlati:

3 dicembre: giornata internazionale delle persone con disabilità