14 maggio 2019

Esercitazione inclusiva di protezione civile in Calabria

Esercitazione inclusiva di Protezione Civile si è tenuta oggi 14 maggio organizzata dal Comune di Casali del Manco. Hanno partecipato le associazioni di categoria delle persone con disabilità

Esercitazione inclusiva di Protezione Civile, un messaggio forte di coinvolgimento delle persone con disabilità, non più considerate semplicemente soggetti fragili, ma con un ruolo attivo negli eventi calamitosi ed emergenziali.

Oggi 14 Maggio, dalle ore 10,00 alle ore 12,00, presso la Sala operativa della Protezione Civile della Regione Calabria, con sede in Germaneto ex Centro Comalca Catanzaro, si è svolta un'esercitazione per posti di comando, organizzata dal Comune di Casali del Manco. Obiettivo dell'esercitazione la condivisione di un modello d’intervento per tutelare le Persone con disabilità in emergenza.

L'esercitazione ha previsto la valutazione degli scenari di rischio, prendendo come riferimento il sisma verificatosi nel 1638 nella zona dell'alto Crati alle pendici della Sila, per arrivare a quella dello stato attuale delle strutture architettoniche, fino alle funzioni di supporto, in particolare quella sanitaria, con la verifica dei dati di competenza e l'importanza di conoscere e aggiornare costantemente le esigenze delle persone con disabilità in emergenza, in particolare quelle presenti nelle aree di rischio, assicurando soccorso ed assistenza a tutta la popolazione. 

Nell'occasione, i rappresentanti delle associazioni delle persone con disabilità, Fand e Fish, insieme al Forum del Terzo Settore e l’associazione Soccorso Senza Barriere, sono state invitate a partecipare all'esercitazione all'interno sala operativa, dando un contributo alla pianificazione d’emergenza. Le associazioni, per definire le procedure di priorità nel soccorso alla varie tipologie di disabilità, avevano chiesto di poter assistere ad un'esercitazione per posti comandi in occazione della conferenza di servizi del giorno 11 Aprile 2019 (cfr. articoli correlati). 

Hanno partecipato all'esercitazione Domenico Costarella, Luigi Mollica e Antonio Morabito dell’UOA Protezione Civile Regione Calabria, Francesca Pisani e Carlo Ugo Mancuso del Comune di Casali del Manco, Francesco Febbraio e Giuseppina Torchiaro del Suem 118, Simone Maurizio, Carmine Vizza della Fand, Nunzia Coppedé, Fish Calabria, Danilo Pizzini dell’Uici Catanzaro, Annamaria Bianchi, Noemi Aversa e Gianfranco Pisano, SSB, Rosaria Giorno, Associazione di volontariato La Spiga, Pasquale Natuzzi, COVPC - Coordinamento delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile, rappresentante del Forum Terzo Settore.

Oggi sono state definite le priorità delle persone con disabilità in emergenza. Il prossimo step la condivisione di un percorso formativo.

Fonte: Soccorso senza barriere, Abili a proteggere

Foto: Soccorso senza barriere

Link utili: Dipartimento Protezione Civile, Protezione Civile Calabria,  Comune Casali del Manco, Regione CalabriaFish Calabria, Fand, Soccorso senza barriere, Forum Terzo Settore, Associazione La Spiga

Articoli Correlati:

 Pianificazione, disabilità e gestione  dell’emergenza  a Casali del Manco

  A Casali del  Manco Piano di Protezione Civile a tutela dei disabili