13 dicembre 2012

Al via “Basilicata 2012”: la prima giornata è dedicata alle iniziative nelle scuole

Basilicata 2012 evacuazione

 
Si svolge il 14 e il 15 dicembre l’esercitazione nazionale di protezione civile Basilicata 2012, in cui verrà testata la Scheda Speditiva utile per censire le persone con disabilità coinvolte durante un evento calamitoso

 

L’esercitazione Basilicata 2012 rientra nell'ambito della pianificazione nazionale sul rischio sismico, che ha l’obiettivo di individuare una strategia efficace di impiego delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della Protezione Civile in caso di emergenza di rilevanza nazionale. L'attività di pianificazione sul rischio sismico è stata avviata dal Dipartimento nel 2010 in Calabria, in raccordo con la Regione e le Istituzioni Territoriali e ha avuto un momento verifica con l’esercitazione “Calabria 2011”. 

Questa esercitazione sarà occasione, per la UIMD - Unità di Interfaccia con il Mondo della Disabilità - per testare la Scheda SVEI (Speditiva per la Valutazione delle Esigenze Immediate delle persone fragili e con disabilità) quale strumento utile per censire tutte le persone con disabilità coinvolte durante un evento calamitoso. Durante l’esercitazione gli operatori della Europe Consulting ONLUS supervisioneranno le operazioni di evacuazione, nei punti di raccolta, delle persone con disabilità

basilicata 2012Altri tre operatori della UIMD hanno collaborato con il Servizio Emergenza Sanitaria e Assistenza alla Popolazione in Sala Situazione Italia sotto la direzione del Dirigente Responsabile Dott. Federico Federighi.

L’attività proseguirà nel corso del 2012 in Basilicata con incontri di coordinamento, riunioni plenarie e gruppi di lavoro tematici dedicati ai diversi aspetti dell’emergenza. 

Autore: Redazione

Link utili:  Dipartimento della Protezione CivileEurope Consulting ONLUS