15 gennaio 2020

In California una proposta di legge a tutela delle persone vulnerabili in caso di emergenza

A seguito del rapporto di dicembre 2019 del California State Auditor, è stata presentata il 6 gennaio una proposta di legge per tutelare le persone vulnerabili in caso di emergenza 

La costa centrale della California, con un territorio a forte rischio sismico, ma anche maremoto, alluvione, idrogeologico ed incendi, richiede da una parte una grande preparazione e conoscenza dei rischi e dei comportamenti da adottare in emergenza da parte della popolazione, dall'altra alle autorità di protezione civile di sviluppare piani di risposta alle emergenze, includendo tutta la comunità. 

A seguito del rapporto di dicembre 2019 del California State Auditor, secondo cui alcune contee della California, tra cui Ventura County, non hanno adeguatamente allertato i loro residenti più vulnerabili durante i recenti incendi, la senatrice Hannah-Beth Jackson ha presentato il 6 gennaio un disegno di legge, SB794, per migliorare in California i sistemi di allarme in emergenza e proteggere al meglio i residenti che affrontano ulteriori sfide durante un'emergenza. Ciò include, tra le altre sfide, le persone vulnerabili residenti: gli anziani, le persone con disabilità o con scarsa conoscenza della lingua inglese o carenti di trasporto o alloggio

"SB 794 assicurerà che più californiani siano iscritti (negli elenchi a disposizione delle autorità di protezione civile) e aiuterà i governi locali a identificare le persone con specifiche necessità in modo che possano assisterli in modo efficace in caso di disastro. Garantire a tutti i residenti le informazioni e l'assistenza di cui hanno bisogno durante un'emergenza è una questione di vita o di morte", ha affermato il senatore Jackson.

La proposta di legge, successivo al disegno di legge del Senato 821 di Jackson del 2018, consentirebbe di iscrivere automaticamente i residenti nei sistemi di allarme di emergenza, consentendo loro di rinunciare a ricevere le notifiche. 

"Stiamo lavorando internamente per identificare come sarà il processo (di valutazione dei bisogni della comunità)", ha affermato Maynard, Ufficio dei servizi di emergenza della contea di Ventura. "È probabile che includa dati aggregati sulle esigenze generali in aree particolari. Ma avere quell'informazione non necessariamente cambierà la risposta, in quanto la risposta è spesso dinamica, a seconda di come si svolge l'evento e le esigenze." Continua "I gruppi e le parti interessate sono identificati all'inizio di un'emergenza e durante c'è un continuo collegamento tra polizia, vigili del fuoco, agenzie locali  e distretti, tutti coinvolti nella risposta di emergenza."

Nel report del California State Auditor, c'è inoltre un invito a definire i piani di protezione civile e a coinvolgere le associazioni che rappresentano le persone vulnerabili. Maynard concorda sul fatto che si trarrebbe beneficio dalla costruzione di partenariati con organizzazioni locali a tutela della popolazione vulnerabile e "sfrutterà" la portata e il lavoro di tali gruppi nella pianificazione locale della risposta alle emergenze. Ha affermato che il Consiglio di pianificazione delle emergenze sarà ampliato per includere rappresentanti di tali organizzazioni e che il loro feedback e input saranno fondamentali. Ha detto che la sua squadra sta identificando le associazioni e il loro livello di interesse nel collaborare con il Consiglio.

FonteSenate District 19,  VC Reporter

Link utili: California State Auditor, SB 794, SB 821California Is Not Adequately Prepared to Protect Its Most Vulnerable Residents From Natural Disasters, VC Star

Articoli correlati

Eric Henry Vigile del Fuoco e Paramedico si fa fotografare insieme ai suoi kit sensoriali In 3 stazioni dei Vigili del fuoco dell’Ohio kit sensoriali per persone con autismo